Pandemia e comunicazione: il 29 marzo l’evento finale, in presenza a Milano e online su Zoom

Arriva l’evento finale di “Pandemia e comunicazione”, il progetto della Cooperativa Accaparlante reso possibile grazie al contributo della Fondazione di Comunità Milano.
A distanza di quasi due anni di sperimentazioni per l’individuazione, la valutazione e la diffusione delle tecnologie per la comunicazione accessibile alle persone sorde e ipoacusiche, possiamo dare un riscontro su quello che abbiamo imparato, affrontando i problemi dovuti alla pandemia, ma anche i continui aggiornamenti dei software e le sempre nuove opportunità che offrono.
Fondamentale nel progetto è stata la collaborazione e la valutazione diretta di chi usa questi strumenti, la cosiddetta Comunità di pratica formata da Giacomo Albertini, Lorenzo Baldinelli, Clarissa Bartolini, Chiara Foschi, Franco Giampà, Anton Mordvyn.

L’evento finale si svolgerà martedì 29 marzo, dalle 17.30 alle 19.30, sia in presenza a Milano, alla Biblioteca Chiesa Rossa in via San Domenico Savio 3, sia da remoto collegandosi a questo link di Zoom >>

Programma

Accoglienza e apertura
a cura di Federica Tassara, responsabile Unità Biblioteche rionali del Comune di Milano e Laura Ricchina, responsabile Accessibilità Sistema Bibliotecario Milano

Saluti istituzionali
Lamberto Bertolé, Assessore al Welfare e Salute del Comune di Milano
Lorenza Delucchi, Comunicazione e Relazioni esterne Fondazione di Comunità Milano

Introduzione
a cura del Project Manager Nicola Rabbi, giornalista ed esperto di scrittura Easy To Read

La metodologia del progetto e il percorso verso la creazione di uno sportello online in collaborazione con Spazio Aperto Servizi
a cura di Martina Gerosa, urbanista e Disability & Accessibility Manager

Presentazione del Vademecum delle tecnologie per la comunicazione accessibile per persone sorde e ipoacusiche (e non solo)
a cura di Andrea Mangiatordi, Inclusive Cloud SRLS – Spin-off accreditato dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca

Interventi dei membri della Comunità di pratica e dei partecipanti

Conclusioni
a cura di Diana De Marchi, Consigliera delegata al Lavoro e Politiche sociali Città metropolitana Milano e Presidente Commissione Pari opportunità e Diritti civili del Comune di Milano

Modera Isabella Ippoliti, psicologa del lavoro ed esperta di ergonomia.

L’incontro è accessibile tramite Sistemi di trascrizione automatica e Servizio di interpretariato in Lingua dei segni a cura di Spazio Aperto Servizi.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.