Il programma di Storie per tutti di dicembre è dedicato ai libri in simboli

Se la lettura è un diritto e un’opportunità, in termini inclusivi è necessario allestire contesti e mettere in campo mediazioni che ne permettano l’acccesso anche a chi potrebbe presentare limitazioni e/o restrizioni. Il mese di dicembre di Storie di pace per tutti è dedicato ai libri in simboli, quei libri costruiti con il linguaggio della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) che rendono fruibile il piacere della lettura anche ai lettori con disabilità.

Ecco gli appuntamenti di questo mese che potranno essere seguiti su www.storiepertutti.it o su www.facebook.com/Storiepertutti.

Video-letture

Sabato 4 dicembre, ore 11
“Un trascurabile dettaglio” 
Presentazione della video-lettura accessibile, in simboli e Lis, tratta dall’albo illustrato di Anne- Gaëlle Balpe e Csil.

Sabato 11 dicembre, ore 11
“Buongiorno Babbo Natale”
Presentazione della video-lettura accessibile, in simboli e Lis, tratta dall’albo illustrato di Michaël Escoffier e Matthieu Maudet.

Rivolte ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Interviste 

Sabato 18 dicembre, ore 11

“Canto di Natale” con il Laboratorio Librarsi
In occasione dell’uscita del nuovo libro della collana Parimenti, Canto di Natale di Charles Dickens in simboli CAA, edito da la meridiana, intervista a Luca Cenci, coordinatore del Laboratorio Librarsi della Cooperativa Accaparlante e a Tatiana Vitali e Tiziana Ronchetti, due delle protagoniste del laboratorio.

Appuntamenti formativi

Mercoledì 15 dicembre, ore 17.30 – 19.00
“Libri in simboli accessibili: cosa sono e come si leggono?”
Formazione online con Maria Caterina Minardi, linguista clinico, diplomata presso la scuola di Comunicazione Aumentativa Alternativa del Centro Benedetta D’Intino (Milano).

Il corso è rivolto a genitori, professionisti dell’educazione, bibliotecari e a tutti gli interessati.
Il corso è gratuito e si terrà sulla piattaforma Zoom.
Per informazioni e iscrizioni: storiextutti@gmail.com

Aggiungi ai preferiti : Permalink.