Sport

Sport agevoli - Emozioni, sensazioni e paura della mia gara olimpica

15/07/2011 - di Silvia Parente

Quando ormai manca poco alle Olimpiadi di Pechino, ecco la testimonianza di chi, nelle ultime di Torino è tornata a casa con più di una soddisfazione per se stessa, per i disabili e per l’Italia.

Beati noi - Un salto di categoria

15/07/2011 - di Stefano Toschi

Ho seguito con vivo interesse la disputa che si è scatenata negli ultimi tempi riguardante l’ammissione o meno del giovane amputato Oscar Pistorius alle Olimpiadi di Pechino 2008. A questo atleta, nato con una grave malformazione alle gambe che non ne permetteva il corretto sviluppo, furono amputati da bambino entrambi gli arti inferiori. Fu una sofferta e coraggiosa decisione dei genitori che avrebbero potuto salvare le sue gambette malformate, costringendolo a una vita in carrozzina.

Tra dual-ski e robottini, discese sulla neve per una montagna accessibile a tutti

07/07/2011 - Ambrogina Bertone

Il testo riporta, l’esperienza vissuta da Ambrogina Bertone, educatrice professionale che lavora nel distretto di Porretta Terme – Azienda USL di Bologna diretto da Mara Morini.

Pechino 2008, un'Olimpiade giusta?

06/07/2011 - Giovanni Preiti

Pochi giorni fa, in uno dei tanti convegni al quale partecipo, sulla tematica dello sport per i disabili, mi sono trovato a dover difendere il valore di una Olimpiade.

La siepe di Imola - Superabile

29/03/2010 - Claudio Imprudente

Sapete cosa vedo tutte le mattine quando apro la finestra? Vedo un campo di grano e all’orizzonte, dove nasce il sole, intravedo una minuscola siepe, e mi chiedo: “oltre alla siepe, cosa ci sarà?”. Bella domanda.

Sportabile: informazione, gioco, creatività - Superabile, febbraio 2009 - 1

26/03/2010 - Claudio Imprudente

Da qualche anno a questa parte, seppur scontando una condizione di invisibilità televisiva pressoché totale, le paralimpiadi sono un evento piuttosto conosciuto.
Il caso di Oscar Pistorius, controverso e sul quale non voglio soffermarmi, ha, suo malgrado, contribuito ad allargare il numero di persone consapevoli dell’esistenza di questa manifestazione, che da ormai più di trent’anni si svolge appena terminano le competizioni olimpiche “riservate” agli atleti normodotati, nel medesimo paese che le ospita.

Chissà se Zeus faceva le Olimpiadi o le Paralimpiadi...

12/03/2010 - Claudio Imprudente
afp_7763755_39530[1].jpg

La neve scende lenta sulle montagne e sulle città. E' inverno, direte voi, e sarebbe strano che non si verificasse. Peraltro, ogni segnale che rimandi ad una stagionalità più tradizionale e regolare (il ghiaccio, la neve, i pini imbiancati...) mi solleva, perché sembra (sottolineo, sembra) che le cose a livello climatico non vadano poi così male....potere dei simboli! Maledizione dei simboli!

Un calcio alla disabilità

01/01/1999 - Alvise Anastasi

Lo sport è un’attività ai confini della riabilitazione. Come si pone un allenatore nei confronti di atleti con deficit e normodotati? Intervistiamo Fabiano Fontana, allenatore della squadra di calcio in carrozzina della società sportiva SP.4.R. di Bologna

Sport: il dibattito fatica a decollare

01/01/1987 - Andrea Pancaldi


Handicap e sport; un binomio sempre più alla ribalta. La FISHa (Fed. ItalianaSport Handicappati) è stata recentemente riconosciuta dal CONI e ha dato vitaad una elegante rivista redatta in italiano

L'avviamento allo sport di una persona disabile

01/01/2001 - Paolo Bertani

Per un disabile le modalità e i canali per avvicinarsi ad una qualche disciplina sportiva o praticare semplicemente un'attività motoria possono essere diversi, ma non sempre sono conosciuti

Condividi contenuti