Sessualità

Kamasabile. Il ritorno

17/05/2010 - Claudio Imprudente, Mario Fulgaro
scamarcio_bellucci230.jpg

L'articolo "Kamasabile, (ri)apriamo il dibattito", pubblicato su www.superabile.it del 23 marzo u.s., ha stimolato un intenso dibattito all'interno del gruppo di lavoro del Centro Documentazione Handicap - Coop. Accaparlante di Bologna, che ha visto coinvolti, in particolare, animatori ed educatori disabili e non. Nella speranza di poter ospitare anche altri contributi, vi proponiamo intanto quello scritto da Mario Fulgaro.

 

“Il tempo delle nostre vite”: prosegue il ciclo di appuntamenti a San Lazzaro di Savena con “Crisalidi

11/05/2010
crisalidi.jpg

Prosegue per il 2010 il ciclo di incontri “Il tempo delle nostre vite” promosso dal comune di San Lazzaro (Bo) e dalla cooperativa Accaparlante. Venerdi’ 21 maggio alle ore 20,30 presso la Mediateca di San Lazzaro di Savena – Bologna – in via Caselle 22, avra’ luogo il secondo appuntamento con la proiezione del documentario “Crisalidi”, alla presenza degli autori Mirko Locatelli e Giuditta Tarantelli che verranno intervistati al termine e a cui sara’ possibile rivolgere delle domande.

Kamasabile, (ri)apriamo il dibattito

26/03/2010 - Claudio Imprudente
Kamasabile

Se uno scivolo che sostituisca o si aggiunga a dei gradini e un ascensore per raggiungere il quarto piano sono un mio diritto; se l'apprendimento della geografia e la partecipazione alla vita scolastica insieme ai miei compagni e il lavoro rientrano tra i miei diritti; e si potrebbe continuare, la lista sarebbe lunga; se tutti questi sono miei diritti, il sesso, la sessualità, la vita affettiva cosa sono? Direste, così innocentemente, che di ciò si tratta?

La disubbidienza

01/01/1997 - Alberto Moravia

" Ora si tolga il pigiama " ella disse, "e entri nella vasca... poi io 'insaponerò."
Ubbidiente, Luca si levò in piedi e si lasciò sfilare la giubba. Poi la donna si

Handicap e sessualità

01/01/1997 - A.A. V.V.

Un percorso formativo rivolto ad educatori, operatori, insegnanti. I significati e le implicazioni emotive e relazionali presenti quando si affronta questo tema. Una conversazione fra le conduttrici degli stage per mettere in comune riflessioni e punti di vista

Farsi delle storie

01/01/1997 - Sandro Bastia

"La sessualità è usatissima tra i giovani per motivi culturali, non per il desiderio...sesso come mezzo per entrare nel gruppo, sesso come violenza...E’ un tema che non può essere isolato". Intervista a due educatori sulla sessualità degli adolescenti che frequentano un centro socioeducativo

Educatori e affettività

01/01/1997 - Davide Rambaldi

In ogni professione che si occupi di relazioni (educative, assistenziali, terapeutiche, di apprendimento) l’affettività è un nodo, un problema centrale che le diverse istituzioni e i diversi

Percorsi bibliografici

01/01/2000 - Andrea Pancaldi

Handicap e sessualità

Davanti allo specchio

01/01/1995 - Cristina Pesci

L'immagine più ricorrente riferita dalle persone handicappate è quella della frattura. La ferita fisica rimane un dato inevitabile; è in ogni caso un'immagine specifica che porta in sé l'idea di un corpo spezzato, rotto, oggetto di rifiuto e rivendicazione. Il corpo è percepito come luogo di sentimenti ambivalenti perché luogo della propria diversità, rappresentazione di una parte di sé che non risponde ai propri desideri, sia di ordine funzionale che relazionale.

Il corpo "recintato"

01/01/1995 - Cristina Pesci

La "sregolatezza" che permette alla specie umana di essere svincolata da rigide oscillazioni biologiche (estro) e sposta su piani molto più complessi il desiderio e la disponibilità alla sessualità, ha infranto un ordine naturale; ordine che in quanto tale definiva limiti e gerarchie.
La sessualità è diventata così dis-ordine, tutt'ora lo rappresenta, soprattutto per quei suoi aspetti che la svincolano da quel primario bisogno di perpetuare la specie.

Condividi contenuti