Scuola ed educazione

Prosegue il suo viaggio il trenino Arturo

20/04/2010 - Roberto Parmeggiani
Il trenino Arturo

Mercoledì 28 aprile i bambini della scuola primaria Bani di San Giovanni Valdarno riceveranno la visita di quattro animatori del Progetto Calamaio, per proseguire il percorso di animazione iniziato mercoledì scorso.

Tutti pazzi in piazza - Superabile

29/03/2010 - Claudio Imprudente

Tutto cambia a questo mondo. Cambiano i climi, cambiano le stagioni, cambiano i politici, cambiano i papi. Cambiano, per fortuna, anche le prospettive, causando a volte delle vere e proprie rivoluzioni. Al Convegno del Progetto Calamaio (Bologna, 24-25 Novembre 2006) il Professor Eustachio Loperfido (presidente dell’Istituzione Minguzzi) ha fatto un esempio folgorante: nei primi anni Settanta lui, insieme ad un piccolo gruppo di pedagogisti, ha sostenuto la necessità di eliminare le scuole speciali, per inserire gli alunni disabili nelle scuole pubbliche.

I trent'anni di Zaz Zac Zac - Superabile, ottobre 2007

29/03/2010 - Claudio Imprudente

Come ogni sera, seduti attorno al tavolo della cucina, aspettando di vedere l’unico telegiornale della giornata, ci sintonizziamo su Rai1, e ci accoglie il faccione lampadato di Carlo Conti che ci introduce al gioco finale della ghigliottina. La prima parola, che senza alcuna ragione dimezza il montepremi della campionessa della serata, è “4 Agosto ”.Subito il mio cervello inizia a frullare, ma l’unico collegamento che mi viene è S. Nicodemo. Cala, spietata, la seconda parola: “77”, e io penso alle gambe delle donne.

Salve sono Bernardo, servitore di Zorro - Superabile

29/03/2010 - Claudio Imprudente

Con vero piacere pubblico la lettera di questo lettore, scritta in risposta al mio articolo “Trent’anni di Zac Zac Zac” (www.superabile.it, 9 Ottobre 2007) , per dare voce a chi ancora cerca di aiutare Zorro a lasciare dei segni…

Bulli e pupe - Superabile

29/03/2010 - Claudio Imprudente

Il dibattito sul bullismo è un argomento molto affrontato ultimamente specialmente in seguito ai molti fatti accaduti nelle scuole denunciati e documentati dai ragazzi. Inutile è ricordare i numerosi esempi avvenuti solo nell’ultimo anno partendo dal ragazzo down picchiato, continuando con i filmati delle umiliazioni subite da ragazzi da parte dei loro compagni. Il bullismo non è un fenomeno nuovo, anzi!

A volte l'incubo torna - Superabile

29/03/2010 - Claudio Imprudente

C’è ancora l’incubo di tornare alle scuole speciali? Dove sta andando la scuola? Sono domande aperte, parte di un dibattito acceso. Io lancio l’amo un questo mare burrascoso tramite la lettera di una ragazza, Stefania Ferri, che ha appena fatto la maturità:

I gradini delle scuole italiane - Superabile, settembre 2008

26/03/2010 - Claudio Imprudente

I gradini delle scuole italiane cominciano ad affollarsi dopo le vacanze estive. Qualcuno si affaccia per la prima volta in una classe, di qualsiasi ordine e grado: chi di anni ne ha tre, sei, undici…incomincia un’avventura, o si appresta a proseguire quella intrapresa qualche anno prima, ricca di obiettivi, impegni, gioie, delusioni. E fatiche.
Per gli insegnanti, oltre a quelle, a loro note, legate all’attività di docenza, se ne aggiungono altre relative alle loro sorti professionali.

Uno, due, tre, dieci, cento chiodi - Superabile, ottobre 2008

26/03/2010 - Claudio Imprudente

Tempo fa fece scalpore una scena del film di Ermanno Olmi, “Centochiodi”, nella quale si vedevano i libri di una biblioteca inchiodati al pavimento ed alle pareti della stessa. Lo sfregio veniva realizzato da un docente-ricercatore evidentemente insoddisfatto dell’esistenza dedicata, fino a quel momento, interamente agli studi, alla scrittura (e alle glorie da essi derivate).

Serve l'educazione? Serve serve... - Superabile, novembre 2009

26/03/2010 - Claudio Imprudente

Quando ho letto il titolo della sette giorni di Cesena dedicata all’educazione ed alla pedagogia, “Serve l’educazione?”, volutamente ironico e retorico, mi è venuta in mente una seconda domanda, altrettanto retorica: “chi rema contro?”.

Al nido del Drago Magù ci manchi solo tu - Superabile, settembre 2009 - 2

26/03/2010 - Claudio Imprudente

Quando ho sentito che il nome scelto per l’asilo era “Drago Magù” quasi non credevo alle mio orecchie: pensavo che ci fosse un riferimento al celebre personaggio dei cartoni animati, Quincy Magoo, individuo particolare e “dotato” di una straordinaria ipovisione, o miopia, non ricordo bene. Comunque, un disabile, a suo modo… peraltro nato da un gruppo di ex-disegnatori Disney in rotta con la celebre casa di produzione, un manipolo di dissidenti.

Condividi contenuti