Salute Mentale

Una televisione che fa terapia

21/04/2010 - Claudio Imprudente
basaglia

“La salute è la possibilità per i cittadini di fruire del diritto alla vita autonoma, con quel che essa comporta di fattori ”determinanti”, quali la salute psicofisica, l’avere un lavoro adeguato,la sicurezza nel luogo di lavoro, la disponibilità di un’abitazione dignitosa, l’inclusione sociale, l’accesso alla formazione, la possibilità di sperimentarsi come soggetto sociale attivo.

"Ci vediamo in via Tasso"

01/01/1998 - L. Magli (*), V. Giuliani

Una semiresidenza per persone con problemi psichiatrici. Con una frequenza di 30-40 presenze al giorno, il centro offre un serie di attività molto varia, dall’arte alla musica, dalla lettura del giornale al canto...L’aquisizione di capacità lavorative per entrare nel mondo del lavoro

Cattive notizie

01/01/1997 - Cinzia Albanesi

Delle depressione se ne parla solo in cronaca nera, i luoghi comuni della gente poi, non aiutano certo chi vive in questa situazione di disagio. I pregiudizi vengono continuamente rinforzati dai mass media che li ripropongono ossessivamente. L’informazione corretta, che dovrebbe partire dai diretti interessati non esiste

Informare sul disagio psichico

01/01/1997 - Cinzia Migani

Il bisogno di una corretta informazione è una delle prime necessità manifestate da chi si trova a vivere o a convivere con situazioni di disagio psichico. Un seminario e un progetto in itinere organizzato dal Centro Minguzzi per modificare i luoghi comuni dei mass media

L'arma della pubblicità

01/01/1997 - Nicola Rabbi

"Le associazioni non riescono ad avere un buon rapporto con i mass media, è sempre sbilanciato. Noi abbiamo fatto delle campagne pubblicitarie con un’agenzia di pubblicità (Conquest Europe), questo è stato il nostro modo per essere presenti sui mass media, per reagire a certe cose, usando la pubblicità sociale". Intervista a Ernesto Muggia dell'UNASAM

Pazza informazione

01/01/1997 - Cinzia Albanesi

Durante la Settimana Italiana della Salute Mentale (*) è stata organizzata una lunga ed intensa sequela di incontri di lavoro che hanno coinvolto i diversi

Il gatto e la gabbianella

01/01/1998 - Cinzia Migani

Ho letto di recente un famoso romanzo di Luis Sepùlveda che mi ha colpitoper la grazia e la forza con la quale rimandava ad alcuni temi, certamente notia chi quotidianamente opera a stretto contatto

Una comunicazione in equilibrio

01/01/1998 - Paolo Vergnani (*)

Che tecnica comunicativa utilizzare nella gestione di informazioni riguardanti il disagio psichico?
Da un lato la necessità di utilizzare tecniche più vicine a quelle dei messaggi pubblicitari, per essere più visibili, dall'altro la pericolosità di queste stesse tecniche

L'informazione di base

01/01/1998 - Mariangela Bastico (*)

“Vanno sostenute quelle forme di comunicazione di base, come pubblicazioni che nascono da associazioni e gruppi, periodici del volontariato, i canali di informazione degli Enti locali che, pur operando in ambito molto più limitato rispetto ai grandi mezzi di comunicazione di massa, riescono a promuovere informazione positiva”

Condividi contenuti