Politiche sociali e servizi

Editoriale

01/01/2002 - Davide Rambaldi

Cosa troverete in questo numero di HP.
Troverete pensieri, esperienze, voci attorno al problema della tossicodipendenza.
Voci di chi vi lavora, voci di chi ne vive o ne ha vissuto in prima

Dare forma al quotidiano: l’accoglienza nel Ser.T.

01/01/2002 - Davide Rambaldi

Il processo di accoglienza in un Ser.T. è parte integrante e fondante il progetto terapeutico del servizio; esso caratterizza e qualifica il Ser.T. come istituzione pubblica di cura e aiuto

Quanto è difficile nuotare sotto o sopra l' onda della coca

01/01/2002 - Di Nube (carica di pioggia)

Per capire qualcosa di quello che leggerete dopo, vi debbo raccontare qualcosa di me e dei fantasmi che mi porto dentro. Io ho una lunga storia di tossicodipendenza,durata circa venti anni: facendomi

SottoSopra, ovvero … un centro ricreativo particolare ma non troppo

01/01/2002 - Borioni, Cerrigone, Devido, Tafuro

Una settimana nella vita di “SottoSopra”, un centro ricreativo particolare ma non troppo


Una specie di prologo
“Per arrivare a S. Giovanni la strada migliore è

Il progetto di “SOTTOSOPRA”

01/01/2002 - Stefania Scarlatti


Un luogo ricreativo può spezzare i pregiudizi sulla tossicodipendenza? E poi, come bisogna intendere il “reinserimento”? Breve ma intensa storia del Centro di San Giovanni in Persiceto


Il servizio mobile di strada del comune di Bologna

01/01/2002 - Monica Brandoli

Teoria e prassi del lavoro di strada, in un’esperienza bolognese non limitata alla tossicodipendenza (D.R)


Una premessa teorico-metodologica
Dagli anni '80, per tentare di arginare la

L’educatore Professionale - Esperienza nella “Bassa soglia” d’accesso

01/01/2002 - di Lucio Serio

Nelle storie di un operatore che ha attraversato tutte le modalità di contrasto della tossicodipendenza, una testimonianza (anche cruda) della necessità di superare gli steccati e le opzioni

Il lavoro con genitori di tossicodipendenti: uno specchio da infrangere

01/01/2002 - Stefania Scarlatti

Le difficoltà nella vita dei tossicodipendenti non possono che ripercuotersi sugli equilibri familiari, che rischiano di venire “schiacciati” sulla persona in maggiore disagio e, di

Movimento musica e ricerca nelle diverse forme di prevenzione

01/01/2002 - Beatrice Bassini

Per stabilire un rapporto proficuo con i ragazzi e con i tossicodipendenti, occorre innanzitutto instaurare un linguaggio comune, privo di paternalismi e moralismi. Il lavoro del Centro “In&Out”

Condividi contenuti