Politiche sociali e servizi

Cittadini più attivi

01/01/1998 - Josè M. Bertolte (*)

Negli anni recenti si è assistito, sul piano internazionale, ad una crescente consapevolezza del fatto che i cittadini dovrebbero essere in grado di giocare un ruolo più attivo rispetto all'intero campo dell'assistenza sanitaria che li riguarda. L’antagonismo tra un approccio di sanità pubblica ed un approccio impostato invece sui diritti umani. Le linee di tendenza dell’OMS

La riabilitazione su base comunitaria

01/01/1998 - Roberto Ghezzo

Cooperazione internazionale e disabilità/La riabilitazione su base comunitaria è un particolare tipo di riabilitazione molto pratica nei paesi poveri. Abbiamo raccolto, in occasione di un seminario organizzato dall'AIFO (Associazione Italiana Amici di Roul Follereau) alcune testimonianze di persone impegnate in progetti di riabilitazione per disabili nelle parti meno sviluppate del mondo

Disabili ad Hebron

01/01/1998 - Tino Bilara

Cooperazione internazionale e disabilità/ Un'esperienza di cooperazione ad Hebron, in Palestina, due centri diurni e uno residenziale rivolto ai bambini disabili. Le difficoltà dovute alla mentalità e alla situazione politica. Intervista a Monica Mazzotti, coordinatrice GVC-Palestina

Per un nuovo centro diurno

01/01/1998 - A.A.V.V.

"I centri con funzioni socioriabilitative devono assumere il compito di erogare prestazioni specialistiche, soprattutto di tipo riabilitativo, mentre le attività risocializzative e ricreative devono venire gradatamente ricollocate sul territorio". Il case manager. Una proposta di cambiamento per i centri diurni

Un cambiamento evolutivo

01/01/1998 - Marina Riviello

"I servizi che cambiano dall'interno, cambiano proprio per questa capacità che qualcuno ha di viverli, conoscerli, capirli e modificarli. E tra questi i primi "portatori di cambiamento" se hanno spazio per essere protagonisti sono proprio loro, "gli utenti"

Voci dal di dentro

01/01/1998 - A.A.V.V.

Silvia:"Io vengo qui per stare un po’ in compagnia e per cambiare la mia vita". Roberto: "Vengo qui per trovare tranquillità, disposizione all'ascolto e per trovare chi sta con me". La semiresidenza raccontata dagli utenti

Il centro Fandango

01/01/1998 - Alberto Manzoni (*)

Al centro dell'attenzione/La storia del centro Fandango nato con l'intento di offrire uno spazio per gli adolescenti disabili usciti dalle scuole e in attesa dell'ingresso nel mondo degli adulti. L'uso del cinema, della letteratura,i viaggi.

Gli altri luoghi dell'integrazione

01/01/1999 - Arianna Gionini

Di recente ho partecipato ad un convegno organizzato dal Provveditorato agli Studi Su "Gli altri luoghi dell'integrazione". E' significativo come la scuola abbia sentito la necessità di spostare l'attenzione

Credito al cittadino, i servizi alla persona

01/01/1999 - Paola Piva

Oggi il sistema di offerta dei servizi alla persona: a) è progettato e finanziato in toto dall’ente pubblico; b) è regolato da una convenzione rigida che fissa a monte i parametri esecutivi; c) l’impresa

Essere mondiali

01/01/2000 - R. G.

Ho incontrato Giovanni Gazzoli, medico a Goiania, mentre stava facendo le valigie dopo otto anni di lavoro in Brasile. Fra gli scatoloni mezzi imballati e le stanze semivuote dell’appartamento, in bilico tra un futuro in Italia e un passato pieno, speso per combattere le tante lebbre del Brasile, ho acceso il registratore

Condividi contenuti