Letteratura

Il tempo delle nostre vite

11/06/2012 - a cura di Annalisa Brunelli e Giovanna Di Pasquale

1. Introduzione 

“Ma se l’esperienza si elabora attraverso il racconto, e il racconto ha bisogno di un destinatario, ne consegue che elaborare la mia propria esperienza non dipende solo da me. Dipende dall’esistenza di una comunità fatta di narratori e di destinatari”.
(Paolo Jedlowski, Il racconto come dimora. Heimat e le memorie d’Europa, Torino, Bollati Boringhieri, 2009) 

Prendi l'arte e mettila da parte! Superabile, Aprile 2012

12/04/2012 - Claudio Imprudente
MAMbo_allestimento_2.jpg

E se l'arte diventasse disabilità? Oppure se la disabilità diventasse arte? O ancora, se il famoso detto "prendi l'arte e mettila da parte" fosse vero? Sono domande, queste, che mi sono sorte spontanee lo scorso sabato pomeriggio, quando con la critica d'arte Paola Magi e Martina Gerosa, architetto, giornalista e membro dell'associazione Arcipelago sordità, sono intervenuto alla presentazione del libro Il pianista che ascolta con le dita, organizzato dal Centro Documentazione Handicap in collaborazione con il museo Mambo di Bologna.

Affogando con Zigulì, Superabile, Marzo 2012

29/03/2012 - Claudio Imprudente
zigulì.jpg

Qualche settimana fa, entrando in libreria, ho notato un libro dal titolo curioso: Zigulì, sì proprio lo stesso nome delle note caramelle alla frutta. Benché divertente e invitante questo titolo mi ha riportato indietro nel tempo, a una mia vecchia e personale fobia. Nella mia infanzia, chissà perché, ho sempre temuto infatti che le caramelle Zigulì mi andassero di traverso. Così piccole, tonde e zuccherose mi sembravano l'ideale per affogare...

Il magico Alvermann - La cattedrale dei rapporti umani

03/10/2011 - di Giovanni Di Giuseppe giornalista e fotografo

“Mi dovrai scusare”, gli ho detto. “Il fatto è che non ci riesco proprio a spiegarti com’è fatta una cattedrale. Non ne sono proprio capace”. Il cieco è rimasto seduto immobile e mi ascoltava con la testa abbassata.
Ho detto: “Il fatto è che le cattedrali non è che significhino niente di speciale per me. Niente. Le cattedrali. Sono cose da vedere in tv la sera tardi. Tutto lì”.

Leggere per vivere: libri adattati per tutti nel nuovo numero di "HP-Accaparlante", in edizione speciale

15/09/2011
copHP_2011_settembre.jpg

"Leggere per vivere. Libri per tutti e accessibilità alla lettura": è questo il titolo del nuovo numero di "HP-Accaparlante", che questo mese si presenta interamente monografico. Da molti anni la rivista, realizzata dal Centro Documentazione Handicap di Bologna ed edita da Erickson di Trento, prevedeva due sezioni, una monografia breve e una parte di rubriche. La scelta di questo numero, diciamo in edizione speciale, è ben precisa.

Il magico Alvermann - Il segno è una metafora meravigliosa

12/07/2011 - a cura di Valeria Alpi

Il corpo è per l’artista un Teatro di Operazioni, l’ambito di una ricerca, un modello sempre a portata di mano e a buon mercato, un Robot, l’avvio d’una investigazione, la verifica del gesto, il veicolo dell’Arte e le arti altre. Perciò, io NON amo il mio corpo in quanto di serie A, ma per la tenerezza che mi fa quando mi saluta denutrito un mattino allo specchio che non mi guardavo da molto tempo. I muscoli, drappeggiati come veline sulle ossa.

Reinventare il mondo a cavallo: Don Chisciotte tra l'identità spagnola e gli squarci di modernità

29/06/2011 - Massimiliano Rubbi

È uno dei personaggi immortali della letteratura mondiale, e l’opera che lo ritrae è stata definita dai critici il primo romanzo moderno. Don Chisciotte è una figura la cui comprensione piena ancor oggi sfida i lettori, e una delle ragioni è che il “nobile fantasioso” si trova a cavallo di due dimensioni apparentemente inconciliabili.

Reinventare il mondo a cavallo: Don Chisciotte tra l’identità spagnola e gli squarci di modernità

28/03/2011 - Massimiliano Rubbi

È uno dei personaggi immortali della letteratura mondiale, e l’opera che lo ritrae è stata definita dai critici il primo romanzo moderno. Don Chisciotte è una figura la cui comprensione piena ancor oggi sfida i lettori, e una delle ragioni è che il “nobile fantasioso” si trova a cavallo di due dimensioni apparentemente inconciliabili.

Ci vogliono "piedi caldi e sangue freddo" alla fiera del libro per ragazzi - Superabile, maggio 2010 - 1

06/05/2010 - Claudio Imprudente
piedicaldisanguefreddo_150x124.jpg

Sì è da poco conclusa l'edizione 2010 della "Fiera del libro per ragazzi", che si è tenuta dal 23 al 26 marzo a Bologna. Uno degli appuntamenti più importanti tra quelli dedicati all'editoria per i lettori più piccoli, seguito quest'anno da una seconda iniziativa, BoLibrì (26-28 marzo), ricca di appuntamenti davvero interessanti.

La favola delle lettere - Superabile, maggio 2008

26/03/2010 - Claudio Imprudente

Qualche giorno fa, Maria Dorotea Guida mi ha spedito un racconto, per scrivere il quale si era ispirata ad un mio intervento all’interno di una trasmissione della RAI. Quella è stata l’occasione in cui ci siamo conosciuti a distanza di chilometri e con uno schermo di mezzo.

Condividi contenuti