Cultura

La diversità è glamour…o no?

01/01/2003 - Valeria Alpi

“Sii quello che vuoi sembrare che sei. Oppure, per dirlo più semplicemente: non immaginare mai né d’essere diversa da quello che può sembrare agli altri che tu sia o possa essere

Scuola e nuove tecnologie

01/01/2003

Walter Casamento è un insegnante di scuola elementare a San Giovanni in Persicelo (BO), si occupa di informatica e di ausili e di uso del computer nella didattica;

Strumenti

01/01/2003

“Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano
Se allevierò il dolore
o guarirò una pena
o aiuterò un pettirosso

Dall'altra parte della guerra

01/01/2003

Libri per piccoli e piccolissimi

“Non vorrei esser nato mai...”

01/01/1999 - di Aurelio Sugliani

Riflessioni sulla disabilità come stigma che contrassegna in modo indelebile e irreversibile

1985, qualche tempo fa

01/01/2004 - Mario De Pasquale

Dagli atti della Commissione di inchiesta sulla P2 risulta che Licio Gelli trattò con Attilio Monti l'acquisto di quote azionarie de "La Nazione", de "il Resto del Carlino",

Sveglia Hanno Buddenbrook, è ora di andare a scuola!

01/01/2004 - Nicola Rabbi

L’orologio a sveglia scattò e si mise a strepitare coscienzioso e spietato.
Era un rumore roco, fesso, più un gracidio che uno scampanellio, giacché lo svegliarono era vecchio

Né un eroe, né un vinto

01/01/2004 - Andrea Pancaldi

Soggiorno elioterapico, Colonia marina SS. Apostoli Pietro e Paolo, Patronato di...”.
La targa faceva bella mostra di sé su una delle colonne del cancello esterno,

Culto del corpo o cultura della corporeità?

01/01/2005 - Stefano Toschi

Ma il sapiente dice: “Corpo io sono in tutto e per tutto, e null’altro; e anima non è altro che una parola per indicare qualcosa del corpo.
 

Essere madre disabile: paure, difficoltà, soluzioni

01/01/2005 - Enrica Nardi

Enrica Nardi*
*architetto, lavora al progetto di ricerca, in corso di svolgimento per conto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (COFIN

Condividi contenuti