Comunicazione

Le relazioni difficili

01/01/1999 - Aurelio Sugliani

“Con queste righe intendo descrivere un tema raramente trattato nella letteratura sui disabili, quello relativo a certi micro-comportamenti di tipo sociale che influenzano la percezione di Sé e che possono strutturare la personalità su una errata valutazione delle interazioni e quindi dell'esperienza in generale”

Peacelink, la voce delle associazioni

01/01/1999 - F. Ciarallo

Lo scopo di rete Peacelink è quello di mettere in rete tutte le persone e tutte le associazioni che in Italia costituiscono l’arcipelago del pacifismo e della solidarietà, di far dialogare dunque queste realtà spesso molto lontane fra di loro

I missionari di Misna

01/01/1999 - Padre Raimondo Ottavi

Un’agenzia stampa che esiste solo su internet, realizzata in tre lingue, italiano, inglese, francese: la sua finalità? Dare voce alle popolazioni del sud del mondo impegnate a costruire un futuro di libertà e di sviluppo ma troppo spesso vittime dell’emarginazione

Cinema e handicap acquisito

01/01/1999 - Carlo Canetta (*)

C’è un intero filone cinematografico - presente in modo consistente soprattutto nel cinema americano - che racconta le vicende di personaggi con handicap acquisiti: è l’insieme dei film sui reduci

Figli deformi se usi l'ecstasy

01/01/1999 - Viviana Bussadori

“Figli deformi se usi l’ecstasy”; “Paralizzato alle gambe? Allora non le serve il computer”; “Alpinista scala il Bianco con arto-protesi in titanio”... Titoli di quotidiani, un po’ sempre

Presidente ti scrivo

01/01/2000 - Claudio Imprudente

Caro Presidente
innanzitutto mi presento. Mi chiamo Claudio Imprudente, ho 39 anni e sono disabile (non-abile, per alcuni) o diversabile (abile in modo diverso, per altri): diciamo che, oggettivamente,

Comunicare oltre il limite

01/01/2000 - Sabrina Tosini (*)

8 dicembre 1995, solita giornata grigia, piena di impegni noiosi. Unica nota positiva: una BMW metallizzata con autista, da tanto desiderata. Jean Dominique Bauby, l'autore del libro, ha 43 anni, padre di due bambini, è giornalista e redattore capo del mensile ELLE. Quel venerdì aveva deciso di portare Thèofile, un figlio che per svariati motivi aveva ultimamente trascurato, a teatro. Colpito da un ictus Bauby cade in un profondo coma dal quale esce perfettamente lucido, ma con un corpo del tutto inerte: è lo stato che la medicina chiama locked-in syndrome

Aspettando carosello

01/01/1996 - Nicola Rabbi

La comunicazione sociale, conosciuta in Italia soprattutto attraversol'operato di Pubblicità Progresso, è un settore in rapida ascesa. Solo nel1995 sono apparse 75 campagne di sensibilizzazione e

Per saperne di più

01/01/1996 - Andrea Pancaldi

Ecco alcuni articoli sulla pubblicità sociale che sono reperibili presso ilCentro Documentazione Handicap di Bologna, via Legnano 2, tel. 051/6415005 fax. 051/6415055.

* A. Lambrilli, "Uno

Relazioni pericolose?

01/01/1996 - Andrea Pancaldi

"… la solidarietà diventa, nell'epoca del volontariato da una parte e dei corrotti dall'altra, un terreno di sicuro interesse per il mondo della pubblicità. … C'è chi usa la pubblicità e basta e c'è chi è conscio di cosa sta succedendo sulla strada del terzo settore… ce n'è per tutti i gusti e dietro al prodotto pubblicitario ci sono storie diversissime".

Condividi contenuti