Comunicazione

Eravamo quattro amici al bar, Superabile, Aprile 2015

09/04/2015 - Claudio Imprudente
dscn4215fx2.jpg

Sono passati ormai diversi mesi dalla scomparsa di Franco Bomprezzi. Con questo articolo Claudio Imprudente desidera ricordalo così com'era, uno dei suoi quattro grandi amici e punti di riferimento con cui cambiare la cultura della disabilità tra conquiste, risate e un buon caffè.

Oggi mi sono svegliato con un'immensa voglia di fischiettare...Ma come si fa a fischiettare? Beh, si prende una canzone a caso, direte voi, ma il caso non esiste...E così ho cominciato a pensare a "Quattro amici al bar" di Gino Paoli.

Un Natale "smerlato", Il messaggero di Sant'Antonio, Dicembre 2014

04/12/2014 - Claudio Imprudente
natale smerlato.jpg

Spulciando tra le mie scartoffie ho ritrovato un vecchio articolo, datato 1986, a proposito dei sacchetti della Caritas destinati a raccogliere gli indumenti per i cosiddetti «bisognosi».

Una rondine non fa sei stelle, Superabile, Aprile 2014

02/04/2014 - Claudio Imprudente
hotel6stelle_logo-150x124_0.jpg

Una rondine non fa primavera se intorno a lei non fioriscono novità. Proprio qualche tempo fa, precisamente lo scorso 21 marzo, si è celebrata la Giornata mondiale della Sindrome di Down, una delle disabilità più familiari e discusse non solo per la sua frequenza ma anche per le contraddizioni che spesso porta con sé, dalla diagnosi non sempre immediata alle sue risorse e imprevedibilità.

Il camaleonte di Tatiana, Superabile, Febbraio 2014

17/02/2014 - Claudio Imprudente
camaleonte.jpg

Ma che ci fa un Camaleonte verde sulla mano di una persona disabile? Vi sembra un fatto più possibile o più impossibile?

Quattro chiacchiere con Salvatore Usala, Superabile, Febbraio 2014

10/02/2014 - Claudio Imprudente
salvatore usala-150x124.jpg

Mentre ammiravo il panorama mozzafiato che mi offriva il vecchio bastione di Cagliari, in una soleggiata mattinata di fine autunno, ripensavo a quell'uomo incontrato il giorno prima...

Un Natale a tutta birra, Messaggero di Sant'Antonio, Dicembre 2013

18/12/2013 - Claudio Imprudente
images.jpg

Ci siamo. Le luci iniziano ad accendersi, nei balconi, nei negozi, nelle strade. Le statuine del presepe vengono spolverate, i vivai brulicano di persone a caccia dell’albero giusto. La televisione propone continuamente programmi e spot che ci ricordano, proprio come quelle luci, come sia caldo, bianco e dolce il Natale. E come sia il caso di correre a far regali…

Ma scusi, lei è disabile? Superabile, Dicembre 2013

16/12/2013 - Claudio Imprudente
ale e franz.jpg

Nella mia vita, mi piace ripeterlo, ho visto davvero un po’ di tutto, compreso qualche siparietto di teatro dell’assurdo. Sapete di che si tratta? Senza tirare in ballo i vari Ionesco e Beckett pensate agli sketch comici di Ale e Franz e ai loro esilaranti dialoghi non-sense sulla panchina del parco. Quello che fa scattare la risata, al di là della bravura dei due attori e i rimandi al quotidiano, è soprattutto il fatto che il loro pensiero, e di conseguenza le loro parole, viaggiano sempre su binari diversi e paralleli che non si incontrano mai.

Una pinta scura, Superabile, Ottobre 2013

16/10/2013 - Claudio Imprudente
homer.jpg

L’altra sera sonnecchiavo davanti alla televisione via cavo perso nei miei pensieri, quando una pubblicità ha risvegliato la mia attenzione. Si trattava del messaggio promozionale di una nota birra irlandese, che ritrae una sfida molto accesa di wheelchair basket (basket in carrozzina per intenderci).

Caro Papa ti scrivo, Messaggero di Sant'Antonio, Settembre 2013

16/09/2013 - Claudio Imprudente
Papa F.jpg

Caro papa Francesco, un nome, una garanzia. Sono passati alcuni mesi da quel «Buonasera» con cui hai aperto il tuo pontificato, condiviso fin da subito con tutti. Il verbo «pontificare», d’altronde, significa «costruire ponti», e tu in questi tempi ne hai gettati davvero molti… Non sto qui ora a elencarli tutti, ma ci sono dei gesti che, anche se piccoli, possono diventare rivoluzionari. Anzi, proprio perché piccoli sono emblema di un cambiamento.

La carrozzina sulla vetta, Superabile, Febbraio 2013

18/02/2013 - Claudio Imprudente
san luca venturelli.jpg

Mi sono sempre chiesto quanto fosse alto il celebre colle bolognese che ospita il santuario di San Luca, con il suo porticato uno degli storici simboli della città, una salita così ripida tanto da far invidia al passo del Pordoi… A darmi i numeri ci ha pensato Carlo Venturelli, programmatore informatico con tetraparesi spastica, che, non per pellegrinaggio ma per sfida, ha affrontato i tornanti del colle fino a toccarne la cima.

Condividi contenuti