"Seeking Unicorns": il workshop di Chiara Bersani sulle tematiche del corpo, all'interno del festival Gender Bender

18/10/2018
Cattura.JPG

A Bologna si creerà il primo branco di unicorni: un polifonico esercito di creature diverse per corpi, respiri, voci e movimenti mosse da comune desiderio di affermare la propria presenza nel mondo.

L'occasione è il festival Gender Bender, e in particolare il workshop "Seeking Unicorns" a cura di Chiara Bersani, in programma martedì 30 e mercoledì 31 ottobre, dalle 15 alle 17, presso lo Spazio Danza di via Baruzzi 1/2 a Bologna.

Il workshop è accessibile a chiunque e verterà su: il corpo come entità percettiva e sullo spazio e gli elementi imprevedibili che lo animano come polo attrattivo per il nostro movimento nel mondo; l’altro da me come magnete; la rivoluzione nella manipolazione delle distanze tra me e l’altro.

Chiara Bersani è attiva nel campo della ricerca teatrale con contaminazioni dalla danza contemporanea e dalla Performing Art. La sua ricerca sul concetto di Corpo Politico è iniziata con iniziata con la performance Tell Me More (2015), per proseguire con Goodnight, peeping Tom (2016). Con Family Tree, del 2012, ha vinto il premio Prospettiva Danza. Ha all’attivo collaborazioni con Riccardo Buscarini, Alessandro Sciarroni, Matteo Ramponi e Marco D’Agostin.

Costo: 45 euro (+ 8 euro tessera Aics; previsti sconti per GB Card, soci coop, tessera Arcigay-lesbiche).

Per informazioni e prenotazioni:
info.blaulab@gmail.com