Lanciato un crowdfunding per sostenere "Storie per tutti", le letture ad alta voce per bambini, accessibili a tutti! Dona anche tu su www.ideaginger.it!

08/05/2017
storiepertutti.JPG

Offrire a tutti i bambini letture ad alta voce, rendendo il racconto fruibile anche da chi non riesce ad accedere al libro e alla lettura in modo convenzionale: è questo lo scopo del crowdfunding lanciato dall’Associazione Centro Documentazione Handicap di Bologna su www.ideaginger.it per realizzare la terza edizione di "Storie per tutti", le letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni

, accompagnate da diversi modi di leggere e di ascoltare, per rendere le storie accessibili anche ai bambini con disabilità sensoriali o difficoltà di lettura e di apprendimento, e ai bambini migranti che non conoscono ancora bene la lingua italiana.

Saranno 14 i nuovi appuntamenti con le "Storie per tutti", che quest'anno si arricchiranno di 3 momenti speciali nei reparti pediatrici degli ospedali bolognesi. Finora le "Storie per tutti" sono state realizzate grazie all'impegno volontario di chi crede nel progetto, ma l’idea è di ampliarle e renderle sempre di più "per tutti", portandole anche ai bambini obbligati alla lungodegenza che non possono usufruire di occasioni esterne per il tempo libero.

"Storie per tutti" è nato nel 2016 grazie alla volontà di sei persone, disabili e non, con formazioni molto diverse, dall'educazione al sociale, dalle belle arti al cinema e alla musica, e con la collaborazione del Centro Documentazione Handicap di Bologna.

Per realizzare le Storie, vengono utilizzati diversi strumenti e modalità, accompagnando le letture ad alta voce con letture in simboli (utilizzati nella Comunicazione Aumentativa e Alternativa), con la LIS (Lingua Italiana dei Segni), e con narrazioni polisensoriali, offrendo ai bambini sollecitazioni tattili, uditive e olfattive. Per "mettere in scena" le letture, utilizziamo anche proiezioni, ombre, pupazzi, kamishibai, illustrazioni dal vivo e musica dal vivo.

Per ogni incontro viene allestito uno spazio con dei libri e con dei giochi inclusivi, e un piccolo rinfresco, perché l'idea del progetto, al di là delle letture, è quello di creare un momento piacevole di convivialità e di incontro. Spesso, infatti, le famiglie con bambini con disabilità hanno poche possibilità di vivere esperienze al di fuori della propria casa o della scuola.

Dicono gli organizzatori: "Finora 'Storie per tutti' è stato un progetto itinerante, che ha toccato vari luoghi della città ma anche di altre Regioni: le nostre storie sono arrivate a diverse biblioteche (Amilcar Cabral, Casa di Khaoula, Gabriella Guidi), al Museo Tolomeo (Istituto dei Ciechi F. Cavazza) ma anche a luoghi più inusuali come parchi pubblici, il Kilowatt, ReMida Terre d’Acqua (centro di riuso creativo dei materiali di scarto aziendale), oppure al Galaxy, struttura per l’accoglienza di famiglie con problematiche abitative dove abitano un gran numero di famiglie migranti. Siamo stati anche a Milano, partecipando insieme a La Grande Fabbrica delle Parole alla Fiera Bookcity. Per la terza edizione di "Storie per tutti" ci poniamo un obiettivo ancora più grande! Portare le nostre storie ai bambini dei reparti di Pediatria degli ospedali bolognesi, in modo da raggiungere anche quei bambini che non possono uscire e raggiungere liberamente le nostre storie".

Sostieni anche tu "Storie per tutti", dona e scegli la tua ricompensa su www.ideaginger.it!