Il peso specifico della cultura, Superabile, Marzo 2013

21/03/2013 - Claudio Imprudente
libri sulla schiena-150x124.jpg

Sono sempre felice quando vengo a sapere che, nonostante le difficoltà economiche attuali, c'è ancora chi si impegna a far cultura. Il 22 marzo, con mio grande piacere, sono stato invitato a Sagliano Micca (Biella) per partecipare con un mio contributo all'inaugurazione di una biblioteca specializzata sulla disabilità e sul terzo settore in generale.

La Biblioteca della Cooperativa Domus Laetitiae è un servizio che si prefigge di contribuire alla promozione della crescita culturale e dello sviluppo sociale sul tema della disabilità e del disagio. Dispone di quasi tremila volumi, che toccano diversi ambiti, dalla cooperazione al counseling, dallo sport alla legislazione e all'integrazione scolastica. Un'iniziativa che mi rende entusiasta perché riconosco l'importanza che possono rivestire la documentazione e l'informazione proveniente da poli culturali di livello, che contribuiscono ad una conoscenza reale dell'educazione alla diversità.

Da più di trent'anni a Bologna (precisamente dal 1981) grazie alla biblioteca del nostro Centro Documentazione Handicap garantiamo un servizio ai cittadini e promuoviamo un'ottica "diversa", una prospettiva nuova. Nel nostro territorio i risultati sono tangibili. Un processo lento ma continuo, che, anche grazie al nostro contributo, vede una conoscenza più approfondita e meno stereotipata del mondo della disabilità.

Sfogliare un libro è come aprire una finestra in una stanza chiusa. Cambia l'aria e, soprattutto, cambia il contesto. Buona lettura a tutti! Scrivete a claudio@accaparlante.it o sulla mia pagina facebook.