Incontri con la diversità

- La persona con disabilità come soggetto attivo e promotore di cultura
- Handicap come difficoltà creata dal rapporto tra il deficit (mancanza/lesione permanente) e l'ambiente esterno
- Handicap come peculiarità dell'uomo e non solo della persona disabile/diversabile
- L’uguaglianza e la diversità; la diversità come vantaggio ed occasione di arricchimento
- Paura e pregiudizio
- Creatività come strumento per il superamento delle difficoltà
- Le attività del Progetto Calamaio nelle scuole possono essere fatte rientrare tra i cosiddetti POF (acronimo per Piani dell’Offerta Formativa). Inoltre l’équipe del Progetto Calamaio offre consulenza sui finanziamenti disponibili

Strumenti di lavoro                                           
Attraverso l'incontro diretto con persone diversabili viene offerta l'opportunità di un'esperienza che consenta una interazione con i temi della diversità e favorisca riflessioni critiche su questo concetto.

Gli incontri nelle scuole, diversificati e personalizzati in base alle tipologie dei vari gruppi, si articolano attraverso:

- Drammatizzazioni
- Fiabe sulla diversità
- Giochi di Ruolo
- Giochi per associazioni di idee
- Giochi sulla comunicazione e sul conflitto
- Tecniche attive
- Momenti di confronto

Modalità operativa
La metodologia di lavoro utilizzata nelle classi prevede un approccio attivo e collaborativo, in cui bambini e ragazzi vengono coinvolti in prima persona e resi soggetti attivi del percorso, fornendo loro gli strumenti e le occasioni necessarie.