2011/2

“Io speriamo che me la cavo”: storia dei primi due anni di vita di un cineclub particolare

20/09/2012 - di Adina Adami, referente regionale Lazio Gruppo Asperger Onlus

Premessa
Quando mi è stato chiesto dalla redazione di “Hp-Accaparlante”di scrivere un articolo sul cineclub che il Gruppo Asperger onlus sta organizzando a Roma ormai da qualche stagione, mi sono detta che se si fosse trattato di raccontare il nostro percorso da un punto di vista cinematografico e quindi critico, non sarebbe stata assolutamente cosa per me.

Dal Calamaio al Computer

20/09/2012 - di Monica Bruni e Mario Fulgaro

Da ottobre a gennaio, il gruppo Calamaio è stato impegnato in un nuovo percorso formativo, non più a scuola ma in un centro diurno che accoglie ragazzi con disabilità medio-grave.

Verso una pedagogia dei fratelli? Spunti per una ricerca “all’europea” sui siblings

20/09/2012 - di Massimiliano Rubbi

La prima cosa che colpisce nella ricerca sui siblings (fratelli/sorelle) delle persone con disabilità è la sua esiguità temporale e quantitativa.

Con i guanti bianchi la musica passa per la disabilità

20/09/2012 - a cura di Emanuela Marasca

Il programma di Educazione del Sistema Nazionale di Orchestra Giovanile e Infantile del Venezuela è un progetto nazionale creato dal maestro Josè Antonio Abreu, venezuelano che ha meritato il riconoscimento mondiale per lo sviluppo dell’azione sociale attraverso la musica.

L'Occhio sullo scaffale (all'interno "Il bambino sullo scaffale")

20/09/2012 - a cura di Annalisa Brunelli

adozione – affido
 
AiBi
Figli in attesa
Milano, Ancora, 2010
Bambini con più di 7 anni, gruppi di fratelli, bambini con bisogni sanitari o con problemi comportamentali. Non stiamo parlando di bambini disabili ma di bambini in stato di adozione e con bisogni speciali. Il libro, attraverso le loro storie e quelle dei loro nuovi genitori, racconta il percorso difficile dell’adozione internazionale.
 

Da scrocconi a portasfortuna: il ritratto mass mediatico dei disabili

20/09/2012 - di Valeria Alpi

Vi dirò: dopo oltre 10 anni da quando mi occupo di informazione sociale, a volte fatico a trovare gli argomenti, più che altro perché non mi piace essere ripetitiva. Ma mentre questo numero di "HP-Accaparlante" veniva chiuso in redazione, si sono succeduti tre eventi "golosi" che riguardano mass media e disabilità. L'imbarazzo della scelta, il paese di Bengodi.

Condividi contenuti