1999/70 (monografia su informazione e telematica sociale)

A tutto campo

01/01/1999 - Mauro Sarti

Questa ad Andrea Canevaro, è la prima di una serie di interviste fatte a persone note che operano nel campo del sociale. Una serie di domande che non riguardano un argomento in particolare ma che danno una visione a tutto campo del tema. Una chiacchierata non specialistica per guardare l’orizzonte

L'esperienza di Africa News

01/01/1999 - Enrico Mercandalli

La rivista nasce nell’aprile del ’96; un’esperienza particolare, unica nel suo genere; una voce autorevole del sud del mondo, scritta da giornalisti locali.
L’importanza di dare alla gente del luogo le competenze necessarie per produrre informazione

L'informazione, il sociale e la telematica: cambiano le regole?

01/01/1999 - Nicola Rabbi

Internet e le nuove tecnologie danno la possibilità a chiunque di
informarsi, attingendo le notizie là dove prima arrivavano solo i
giornalisti o gli specialisti. Ora è possibile farsi delle opinioni

Le relazioni difficili

01/01/1999 - Aurelio Sugliani

“Con queste righe intendo descrivere un tema raramente trattato nella letteratura sui disabili, quello relativo a certi micro-comportamenti di tipo sociale che influenzano la percezione di Sé e che possono strutturare la personalità su una errata valutazione delle interazioni e quindi dell'esperienza in generale”

Per chi rompe la campana

01/01/1999 - Stefania Baiesi

L’esperienza di lavoro di una educatrice disabile all’interno del Progetto Calamaio. “ Lavorare mi ha permesso di crescere personalmente e professionalmente, mi ha aiutato (e mi aiuta tuttora) ad ampliare le vedute, eliminare i pregiudizi che mi possono essere rimasti...”

Il piacere di giocare

01/01/1999 - Rosanna De Sanctis

Ciascun gioco ha significato, anche quello di tipo più “normale”; i bambini a partire da un’età molto precoce, utilizzano il gioco come un mezzo per esprimere la loro relazione con il mondo che li circonda e con le altre persone.
Intervista a Licia Vasta psicopedagogista

Handicap e gioco

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

C’è una accezione della parola handicap che ha caratteristiche di positività e la traduciamo con la parola difficoltà. Positiva perché se noi riusciamo a connettere l’handicap-difficoltà ad un gioco allora scopriamo il valore dell’handicap, valore che non esiste in sé ma esiste in quanto inscritto in un sistema di regole, in un sistema di gioco

Mettiamoci in gioco

01/01/1999

Dedichiamo questo approfondimento al tema del gioco inteso come modalità comunicativa ed espressiva primaria, prima strada del conoscere e dare forma al mondo, strumento attraverso cui i bambini costruiscono

Peacelink, la voce delle associazioni

01/01/1999 - F. Ciarallo

Lo scopo di rete Peacelink è quello di mettere in rete tutte le persone e tutte le associazioni che in Italia costituiscono l’arcipelago del pacifismo e della solidarietà, di far dialogare dunque queste realtà spesso molto lontane fra di loro

I missionari di Misna

01/01/1999 - Padre Raimondo Ottavi

Un’agenzia stampa che esiste solo su internet, realizzata in tre lingue, italiano, inglese, francese: la sua finalità? Dare voce alle popolazioni del sud del mondo impegnate a costruire un futuro di libertà e di sviluppo ma troppo spesso vittime dell’emarginazione

Condividi contenuti