Le Storie per tutti al Centro di Documentazione Flavia Madaschi

Proseguono gli appuntamenti di Storie per tutti, le letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni, accompagnate da diversi modi di leggere e di ascoltare, per rendere fruibile a tutti il racconto e le storie, anche a chi non riesce ad accedere al libro nel modo convenzionale, come bambini con disabilità sensoriali o difficoltà di lettura e apprendimento.

In occasione della settimana dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, le Storie andranno in scena sabato 16 novembre, alle ore 11, al Centro di Documentazione Flavia Madaschi, in via Don Minzoni 18 a Bologna.

Le letture ad alta voce saranno accompagnate da simboli CAA e musica dal vivo.

Ingresso gratuito, non è necessaria la prenotazione.

Per informazioni:
Belen 3343236903
storiextutti@gmail.com
www.facebook.com/Storiepertutti
www.storiepertutti.it

Illustrazione da “La bambina dei libri”, O.Jeffers, S. Winston, Lapis Edizioni

Anche la Biblioteca ragazzi del CDH aderisce a “Un ponte di libri” di IBBY Italia

Anche quest’anno la Biblioteca ragazzi del Centro Documentazione Handicap aderisce alla proposta di IBBY Italia, di promuovere la mostra bibliografica “Un ponte di libri” per ricordare la mostra internazionale di libri per bambini e ragazzi realizzata nel 1946 da Jella Lepman e la successiva fondazione della Jugendbibliothek che avvenne il 14 settembre 1949 a Monaco di Baviera.

Jella Lepman nacque in Germania da famiglia ebraica, dovette fuggire dalle persecuzioni razziali e dopo la guerra si persuase che la ricostruzione della Germania e la rinascita culturale dovesse prendere le mosse dai bambini, educandoli alla mondialità, alla pace e alla fratellanza. Con ferma determinazione scrisse ai governanti di oltre venti paesi: “Gentile signore, questa lettera contiene una richiesta insolita e le chiediamo la sua particolare comprensione. Stiamo cercando delle strade per mettere in contatto i bambini della Germania con i libri per bambini provenienti da tutte le nazioni. I bambini tedeschi non hanno più nemmeno un libro, dopo che la letteratura per l’infanzia del periodo nazista è stata tolta dalla circolazione. […] I libri saranno riuniti in una mostra itinerante che si sposterà attraverso la Germania e poi, forse, anche in altri paesi. Cerchiamo in particolare libri di sole figure o comunque molto illustrati, che aiutino a superare la barriera linguistica. Ma speriamo anche di rendere fruibile la letteratura che racconti una storia utile al lavoro di gruppo che intendiamo fare”.

Tutti i testi furono citati nel libro di Jella Lepman “Die Kinderbuchbrücke”, libro che è stato appena ripubblicato con una nuova traduzione e l’arricchimento di un apparato iconografico d’archivio per Sinnos con il titolo “Un ponte di libri”.

Nel 2019 cadono due anniversari importanti legati alla mostra del 1946: il primo, quello dell’inaugurazione della Biblioteca Internazionale per ragazzi avvenuta il 14 settembre del 1949 a Monaco e, il secondo, i 300 anni dalla pubblicazione de “Le avventure di Robinson Crusoe”.

Come Biblioteca ragazzi di un Centro di documentazione specializzato sulla disabilità e sulla diversità, da sempre impegnato sull’accessibilità a 360 gradi, abbiamo scelto di esporre, nell’elenco dei primi 46 libri di Jella Lepman, i testi che possediamo in versione accessibile. Anche per noi i libri sono ponti verso l’integrazione e la conoscenza, ma è importante che siano ponti accessibili anche a chi non può accedere al libro e alla lettura nel modo tradizionale.

Guarda alcune foto della mostra >>

La mostra sarà visitabile fino al 20 dicembre negli orari di apertura della Biblioteca, in via Pirandello 24 a Bologna: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e il lunedì anche dalle 15.30 alle 18.

Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo  

Questa è la frase scritta in 30 lingue diverse su un monumento nel campo di concentramento di Dachau. .
Ricordare: è il modo per non ricadere nelle trappole degli errori che diventano orrori.
Il 31 luglio del 1919 nasceva Primo Levi.
Il 31 luglio 2019 viene presentata la graphic novel “174 517: Deportato Primo Levi”, di Franco Portinari e Giovanna Carbone; in concomitanza si farà anche una staffetta di lettura tratta da La tregua, l’opera scritta  da Levi.
Un appuntamento civico, partigiano, aperto a chiunque e organizzato con il patrocinio del Comune di Milano.
Anche Accaparlante aderisce all’iniziativa: ecco la recensione della graphic novel

Anche quest’anno il CDH collabora al Festival It.a.cà

Anche quest’anno il Centro Documentazione Handicap / Cooperativa Accaparlante collaborano al Festival It.a.cà migranti e viaggiatori, il festival sul turismo responsabile, giunto ormai alla XI edizione.

It.a.cà sarà a Bologna e sull’Appennino dal 24 maggio al 2 giugno, e poi dall’8 al 9 giugno; il tema 2019 è la “Restanza” intesa come nuova modalità di riscoperta e convivialità sul territorio, di agire responsabile che stimola utopie quotidiane collettive.

Il CDH ha collaborato al Festival andando a “mappare” uno dei luoghi chiave dell’edizione di quest’anno: le Serre dei Giardini Margherita. Un gruppo di educatori e animatori con disabilità del Progetto Calamaio ha mappato le Serre e in particolare la Serra Sonora, producendo una scheda sull’accessibilità con tutte le informazioni utili per raggiungere il luogo e muoversi nello spazio. La mappatura è stata realizzata in collaborazione con Fondazione Gualandi e Istituto dei Ciechi “Cavazza”, per un’accessibilità che comprendesse tutti i tipi di disabilità.
In particolare è stato reso accessibile a tutti l’evento di sabato 25 maggio, alle ore 17.30, intitolato “Il cammino come possibilità di sviluppo delle comunità locali“.

Il CDH sarà inoltre presente tra i relatori all’evento di lunedì 27 maggio, alle ore 17, presso l’Istituto dei Ciechi Cavazza, dal titolo “Tavolo del Turismo Accessibile. Istituzioni e organizzazioni dell’accessibilità in dialogo“.
In questi ultimi anni Bologna è stata lo scenario e l’oggetto di progetti e azioni volte a rendere gli spazi pubblici accessibili alle persone con disabilità: progetti portati avanti da singole realtà del settore o collettivamente che hanno avuto il merito di far emergere la possibilità di ridefinire lo spazio urbano e le sue modalità di fruizione nel rispetto dei diritti di tutti.
Il dialogo e il confronto tra i protagonisti di queste azioni ha come obiettivo quello di “fotografare l’esistente” per porlo come punto di avvio di nuove progettualità.

Per saperne di più:
www.festivalitaca.net
www.facebook.com/itacafestival

Giovedì 6 giugno torna la tradizionale Festa sul terrazzo del Centro Documentazione Handicap!

Torna anche quest’anno la tradizionale Festa sul terrazzo del Centro Documentazione Handicap!

Giovedì 6 giugno, in via Pirandello 24 a Bologna, a partire dalle ore 17 fino a sera, tante attività, per i più piccoli e i più grandi.

Si comincia con la presentazione del libro per bambini “Il Germanno reale e altre storie”, con le favole scritte da Ermanno Morico, storico animatore del Progetto Calamaio, accompagnate dalle illustrazioni di Stefania Baiesi, l’animatrice che è con noi da sempre.
Una delle favole verrà poi animata e coinvolgerà tutti i bambini alla scoperta della fantasia e della diversità.
Le illustrazioni saranno invece esposte in una speciale mostra dedicata.

A seguire, la presentazione del libro di poesie “Il panegirico del tempo” di Mario Fulgaro, anche lui storico animatore del Progetto Calamaio e poeta da sempre.

Dalle 18.30 aperitivo in terrazzo, con musica e karaoke!

Il ricavato della festa finanzierà i progetti dell’associazione.

Vi aspettiamo numerosi!

Il volantino è stato realizzato dai ragazzi che stanno svolgendo un anno di Servizio Civile con noi!

Scarica il volantino >>

 

Il CDH vola ad Hanau (Germania) a parlare di inclusione scolastica e sociale

Riflettere sull’integrazione scolastica e sull’inclusione delle persone disabili nella società: dal 20 al 23 maggio il Centro Documentazione Handicap/Cooperativa Accaparlante sarà ad Hanau, in Germania, per incontrare la Scuola Eugen Kaiser (EKS) – Scuola professionale specialistica per educatori.

Mentre in Italia l’abolizione delle scuole differenziali è avvenuta nei primi anni ‘70, la Germania si è impegnata ad abolire le scuole “speciali” entro il 2020, ma ancora oggi l’inclusione di uno studente disabile in una classe “normale” porta dei dubbi a molte famiglie e insegnanti tedeschi.

Già da quattro anni alcune delegazioni della Scuola Eugen Kaiser vengono al CDH a visitare i locali, scoprire le attività e partecipare ad incontri insieme agli educatori e animatori del Progetto Calamaio, per fare esperienza dell’incontro con la disabilità e la diversità.

Data l’esperienza positiva di questi anni, il dirigente della Scuola ha invitato gli animatori e i formatori del CDH per estendere l’esperienza a un maggiore numero di persone, e dare avvio anche in Germania ad una vera e propria inclusione.

La sicurezza sul lavoro quando ci sono anche colleghi con disabilità: una tavola rotonda sulla valutazione del rischio e delle emergenze

Nell’ambito degli appuntamenti di “Un cammino lungo un giorno”, lunedì 13 maggio alle ore 20,30, presso la Casa per la pace di via Canonici Renani 8 a Casalecchio di Reno (BO), si parlerà di “Sicurezza sul lavoro e disabilità”.

Alla tavola rotonda, dopo i saluti istituzionali e la presentazione del movimento “Italia Loves Sicurezza” (ILS), interverranno:
Roberto Parmeggiani, Presidente del Centro Documentazione Handicap
Paolo Galli, Direttore UOC Ovest Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro, Azienda USL Bologna
Michele Peri, Vicedirettore e Responsabile Area Disabilità ASC Insieme
Marco Bettini, Ambassador ILS, Galileo Ingegneria
Giorgio Rosso, Presidente Coop Sociale La Città verde.
Modera Fabiano Bondioli, Ambassador Galileo Ingegneria.

In particolare verranno affrontate le seguenti tematiche:
– le diverse forme di disabilità e il tema della sicurezza sul lavoro in fase di inserimento e nella quotidianità del lavoro
– adattare il lavoro al lavoratore e non viceversa: quali caratteristiche e quale valutazione del rischio per i luoghi di lavoro dove sono presenti disabili
– il ruolo fondamentale della sensibilizzazione e formazione alla sicurezza
– la gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro con presenza di disabili.

Ingresso libero.

Per informazioni:
eventi@galileo-ingegneria.it

“Un cammino lungo un giorno” è promosso da Polisportiva Giovanni Masi e Associazione Percorsi di Pace, in collaborazione con CDH – Centro Documentazione Handicap, Associazione d’iDee, Futura Associazione persone Down famiglie e amici, con il sostegno di Galileo ingegneria e il patrocinio del Comune di Casalecchio di Reno.

 

 

Partecipa anche tu a “Un cammino lungo un giorno”, la camminata solidale per l’inclusione delle persone disabili

Dalle ore 9.30 di sabato 13 aprile alle ore 9.30 di domenica 14 aprile è in programma “Un cammino lungo un giorno”, camminata solidale di 24 ore per l’inclusione delle persone con disabilità.

L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti delle persone con disabilità.
Il percorso a piedi ha l’intento, a partire dal valore simbolico, di testimoniare vicinanza e solidarietà alle persone con disabilità, condividendo con loro il cammino per l’autonomia.

La camminata prenderà il via dalla Casa per la Pace “La Filanda” in via Canonici Renani 8 a Casalecchio di Reno (BO) ed è accessibile a tutti, a staffetta con partenza ogni mezz’ora, con due percorsi di diversa lunghezza.

Per prenotare l’orario in cui si vuole partire scrivere a sgarzura@gmail.com

Domenica 14 aprile alle ore 10 è inoltre previsto un incontro dal titolo “Le persone al centro”: interverranno Carlo Lepri, psicologo, e Rosanna De Sanctis di associazione d’iDee. A seguire testimonianze di persone con disabilità e persone che ruotano intorno alla disabilità (educatori, insegnanti sportivi, ecc.).

“Un cammino lungo un giorno” è promosso da Polisportiva Giovanni Masi e Associazione Percorsi di Pace, in collaborazione con CDH – Centro Documentazione Handicap, Associazione d’iDee, Futura Associazione persone Down famiglie e amici, con il sostegno di Galileo ingegneria e il patrocinio del Comune di Casalecchio di Reno.

Per informazioni:
www.casaperlapacelafilanda.it

Chiusure straordinarie della Biblioteca del CDH

Avvisiamo i gentili utenti di alcune modifiche ai consueti orari di apertura della Biblioteca del CDH:

lunedì 1 aprile la Biblioteca sarà aperta solo al mattino e chiusa nell’orario pomeridiano;

lunedì 15 aprile la Biblioteca sarà aperta solo al mattino e chiusa nell’orario pomeridiano;

venerdì 26 aprile la Biblioteca sarà chiusa.

Ci scusiamo per il disagio.

Per qualsiasi informazione scrivere a biblioteca@accaparlante.it o telefonare al numero 0516415005.

Storie diverse per diverse storie: alla Bologna Children’s Book Fair si parla di disabilità e di accesso al libro

“Disabilità, coraggio, indifferenza, marginalità, cambiamento”: se ne parlerà alla BCBF – Bologna Children’s Book Fair (1-4 aprile 2019), la più importante manifestazione a livello mondiale per la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, nell’appuntamento “Storie diverse per diverse storie”, in programma martedì 2 aprile alle ore 15.00.

Il presidente dell’Associazione Centro Documentazione Handicap Roberto Parmeggiani sarà tra i protagonisti del tavolo di riflessione sul rapporto tra libri e disabilità e sull’accessiillità al libro in generale, condotto da Silvana Sola, presidente di IBBY (International Board on Book for Young people) Italia. Gli altri relatori sono Volnei Canonica, esperto di letteratura per ragazzi e ideatore dell’Istituto di Lettura Quindim a Caxias do Sul in Brasile (una biblioteca specializzata che sta cercando di rendere accessibile la lettura in un paese dove è ancora difficile ricevere e comprare libri), gli scrittori Janna Carioli e Fabrizio Altieri, l’illustratrice londinese Emma Shoard e l’editrice Della Passarelli.
L’incontro, organizzato da IBBY Italia, si svolgerà nella Sala Bolero – Centro Servizi Blocco B, 1° piano, della Fiera di Bologna.

Segnaliamo anche un altro appuntamento curato da IBBY Italia entro la Bologna Children’s Book Fair 2019: mercoledì 3 aprile alle 14.30 “Il Diritto di Leggere Classico”, conferenza/incontro che avrà tra i suoi protagonisti l’ex magistrato Armando Spataro.

Per tutte le informazioni di arrivo e di accesso (riservato a operatori di settore e a pagamento), consultare il sito web della BCBF 2019.