Il CDH al convegno sull’inclusione e il diritto alla lettura

Mercoledì 13 novembre, a Campi Bisenzio (FI), anche il CDH sarà presente al convegno “Leggere l’inclusione. Letteratura, educazione e neuroscienze tra stereotipi e innovazione“, un appuntamento promosso da Regione Toscana e Comune di Campi Bisenzio e organizzato da Biblioteca Tiziano Terzani – Centro regionale di servizi per le biblioteche per ragazzi, in collaborazione con LIBeR, che per il terzo anno consecutivo riflette sul rapporto tra diritto alla lettura e disabilità.

Roberto Parmeggiani, presidente dell’Associazione Centro Documentazione Handicap, parteciperà alla tavola rotonda pomeridiana su “Stereotipi, luoghi comuni e sorprese: la rappresentazione dell’inclusione nei libri per ragazzi” insieme a Elena Baboni, con un intervento su “Tutti gli usi della parola a tutti” incentrato sulla narrazio

ne della disabilità come pratica di accessibilità attraverso la creazione di un immaginario condiviso.

Maggiori informazioni e programma completo su www.liberweb.it.

Clorofilla dal cielo blu: arriva il Cinema per tutti

A novembre propone i suoi primi appuntamenti “Cinema per tutti!”, un nuovo progetto di visioni accessibili nato dalla collaborazione tra le “Storie per tutti” della Cooperativa Sociale Accaparlante e la scuola dell’infanzia “Al Cinema!”, e rivolto a bambine e bambini dai 5 ai 10 anni. L’obiettivo, per citare la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, è “assicurare che le persone con disabilità godano dell’accesso a programmi televisivi, film, teatro e altre attività culturali, in forme accessibili”.

Le proiezioni saranno aperte a tutte le bambine e i bambini, anche quelle/i con diversi tipi di disabilità o che accedono all’esperienza audiovisiva in modo non convenzionale, e saranno accompagnate da:
sottotitolazione per le persone sorde e ipoudenti, per rendere accessibili i contenuti verbali (dialoghi), paraverbali (emozioni) e non verbali (sonoro ed elementi diversi dal parlato), rispettando le specifiche utilizzate in campo cinematografico relativamente a velocità di lettura, numero di parole al minuto, lunghezza dei sottotitoli, segnalazione di rumori o suoni provenienti da fonti visibili e non (cartelli)
audiodescrizione per le persone non vedenti o ipovedenti, con una traccia audio aggiuntiva che include contenuti quali costumi, setting, colori, espressioni facciali, caratteristiche fisiche ed azioni, resa disponibile sulla piattaforma MovieReading – basta scaricare l’app sul proprio smartphone dotato di cuffie o auricolari
adattamento dell’ambiente con luci in sala non del tutto spente, suoni leggermente più bassi, libertà di movimento durante la proiezione.

I primi appuntamenti di “Cinema per tutti!”, presso la sede di “Al cinema!” in via Nosadella 51/b a Bologna, sono dedicati a Clorofilla dal cielo blu, edizione cinematografica della serie televisiva animata tratta dal libro di Bianca Pitzorno e diretta da Victor Tognola:
domenica 10 novembre, ore 16.30 – Parte 1
domenica 24 novembre, ore 16.30 – Parte 2

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria a beatricevitali@fondazionegualandi.it

I due pomeriggi rientrano nella rassegna di film per famiglie “Al Cinema!”, organizzata tra settembre e dicembre 2019 dalla Fondazione Gualandi nell’ambito del Piano nazionale Cinema per la scuola promosso da MIUR e MIBAC.

Info: www.storiepertutti.it

Paura nel buio? Letture animate, orienteering e percorsi accessibili tra i segreti della Certosa di Bologna

Proseguono a settembre gli appuntamenti di “Paura nel buio. Storie oscure tra le tombe”, un progetto di letture animate, orienteering e percorsi accessibili a cura di Cooperativa Accaparlante in collaborazione con Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza, Fondazione Gualandi a favore dei Sordi e la partecipazione di Gruppo Elettrogeno Teatro, nell’ambito del Calendario degli eventi estivi della Certosa, promossi dal Museo del Risorgimento – Istituzione Bologna Musei.

Prossima tappa, giovedì 12 settembre, alle ore 20.30, alla ricerca di opere che hanno storie da raccontare: coi segni, i simboli e tanti linguaggi diversi. Una lettura animata itinerante, per adulti e bambini, insieme agli educatori e agli animatori con disabilità del Progetto Calamaio, dentro un imprevedibile labirinto a tu per tu con i personaggi oscuri del passato, perché è proprio là, dove comincia e finisce la paura, che trovano spazio il racconto, la meraviglia e l’incontro con la diversità.

Tappa successiva, sabato 21 settembre, alle ore 20.30, con un percorso di orienteering accessibile a tutti, per stare insieme divertendosi, utilizzando tutti i nostri i sensi e dare voce alle opere della Certosa. Ma i marmi e i bronzi bisogna trovarli! A cura di Cooperativa Accaparlante con Istituto Cavazza e Fondazione Gualandi.

Ultima tappa, martedì 24 settembre, alle ore 20.30, con “La storia addosso”, un viaggio in città attraverso il corpo, da un’idea di Fabio Fornasari con Gruppo Elettrogeno Teatro.

Ritrovo 30 minuti prima presso l’ingresso principale (cortile della chiesa), in via della Certosa 18, Bologna.

Ingresso 10€, 2€ dei quali verranno devoluti alla valorizzazione della Certosa. I possessori della Card Musei Metropolitani Bologna riceveranno un omaggio all’ingresso.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a calamaio@accaparlante.it.