Bambini di farina: laboratori di pani e diversità

pane arabo.JPG

Il progetto "Bambini di Farina" ha l’obbiettivo di creare opportunità di comunicazione e reciproca conoscenza tra cittadini stranieri e italiani valorizzando le differenze culturali. Il progetto propone un laboratorio del pane condotto da animatrici straniere del Progetto Semenzaio della Commissione Mosaico Pari Opportunità d'Insieme e animatori\animatrici disabili della Coop. Accaparlante in tre scuole del territorio provinciale di bologna.

Forte dell’esperienza ventennale del Progetto Calamaio del Centro Documentazione Handicap, questo modello laboratoriale del “comprendo meglio facendo” favorisce la realizzazione degli obiettivi del progetto attraverso il coinvolgimento della comunità locale e la valorizzazione delle rispettive risorse e diversità. L’esperienza concreta e sensoriale del “fare insieme tanti tipi di pane differenti” crea le condizioni per un incontro personale e diretto con la diversità che garantisce una reale conoscenza “dell’altro” e la costruzione di una nuova relazione integrata e inclusiva.

Valorizzare le differenze culturali come opportunità di momenti di contatto sensoriale con l'altro, inteso "l'altro" sia come persona che come cultura.

Per informazioni
roberto.parmeggiani@accaparlante.it