Stefano Toschi (*)

Quando la vocazione è del disabile

01/01/1995 - Stefano Toschi (*)

E' importante far prendere coscienza alle persone con deficit del loro ruolo nella comunità cristiana e civile, e per far questo è necessario aprire una discussione non marginale sulla vita spirituale dei portatori di deficit fisico o psichico/mentale, nonché sulla loro possibilità di accedere alla catechesi e alla vita sacramentale.

Condividi contenuti