Roberto Ghezzo

Estetica dell'handicap

01/01/1998 - Roberto Ghezzo

"Bisogna collegare la parola handicap a parole vive, che non si facciano imbrigliare dal sapere scientifico". "E' la percezione del limite, è il come si vive questo limite che fa la differenzacreativa". Quando il saggio indica la luna lo stolto guarda il dito: per una nuova immagine dell'handicap

La riabilitazione su base comunitaria

01/01/1998 - Roberto Ghezzo

Cooperazione internazionale e disabilità/La riabilitazione su base comunitaria è un particolare tipo di riabilitazione molto pratica nei paesi poveri. Abbiamo raccolto, in occasione di un seminario organizzato dall'AIFO (Associazione Italiana Amici di Roul Follereau) alcune testimonianze di persone impegnate in progetti di riabilitazione per disabili nelle parti meno sviluppate del mondo

Diversabilità

01/01/1998 - Roberto Ghezzo

Un aspetto che mi appassiona e mi stupisce sempre, è la capacità, direil'abilità della disabilità (anche se sembra contraddittorio), a mettere incrisi qualsiasi struttura, qualsiasi ordine prestabilito.

Riabilitare

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

Quest’anno la terza parte di Hp sarà dedicata alla riabilitazione, un tema molto importante che riguarda gli operatori sociali, i disabili, i loro genitori. Un argomento che taglia trasversalmente tutti

Ai confini della riabilitazione

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

I confini sono fatti anche per sconfinare, ma ciò rischia di creare qualche confusione, non solo nelle mani semplici di noi assistenti di base, o operatori sociali. Insomma, di noi addetti ai lavori. Uno spazio di interviste a contrabbandieri e a guardie doganali: tutto può accadere quando si è…

L'acqua calda

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

“Se un medico cura le malattie può fallire o avere successo, se invece cura i pazienti ha sempre successo”. E’ una frase del Dottor Patch Adams, protagonista del film omonimo, interpretato da Robin

Handicap e gioco

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

C’è una accezione della parola handicap che ha caratteristiche di positività e la traduciamo con la parola difficoltà. Positiva perché se noi riusciamo a connettere l’handicap-difficoltà ad un gioco allora scopriamo il valore dell’handicap, valore che non esiste in sé ma esiste in quanto inscritto in un sistema di regole, in un sistema di gioco

Professione educatore

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

Educatori si nasce o si diventa? Difficile rispondere, quasi quanto è stata ed è difficile la strada per la definizione della figura professionale dell’educatore. Cerchiamo di fare il punto sul decreto

Brasil voçé è lindo

01/01/1999 - Roberto Ghezzo

Ho incontrato la psicologa Carla Vasques presso l’Istituto Pestalozzi di Canoas, nello stato di Rio Grande do Sul, lo stato più a sud del Brasile. Questa è stata la prima intervista che ho realizzata nel mio viaggio ed è stata anche quella che mi ha aperto gli occhi sulla situazione delle persone disabili in questo paese

Unico mondo

01/01/2000 - Roberto Ghezzo

Brasile, paesi lontani, nuovo mondo. Brasile, volti familiari, l’eterna vicinanza e calore del cuore, del sole sulla testa. Due mesi lontano da casa, due mesi vicino a se stessi, a braccetto con la vita.

Condividi contenuti