Nicola Rabbi

Siti web e soggetti disabili

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Come sono organizzati i siti web che si occupano di disabilità in lingua italiana? Che tipo di informazione danno e quanto sono utili? Nel 1997 ho cercato di rispondere a queste domande pubblicando

Leggi e governi

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Come hanno affrontato gli ultimi due governi (rispettivamente di centrosinistra e di centrodestra) il tema dell’accessibilità del web? Facciamo una breve carrellata degli eventi più significativi.

Quando il web è una barriera

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Se qualche volta avete delle difficoltà nella lettura di un sito web, se non riuscite a trovare l’informazione che cercate ma sapete che è lì e, ancora, se non riuscite più a orientarvi nella

Il problema del copyright

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Il fatto è capitato nel 2003, l’esponente radicale Paolo Pietrosanti, non vedente, ha messo on line  il romanzo “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” per permettere anche a chi non vede

Il diritto alla privacy

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Quando utilizziamo internet siamo “esposti” verso l’esterno. Tutto ciò che facciamo, come chattare, spedire e-mail, registrarsi in alcuni siti o servirsi di vari servizi, viene in qualche modo

Il digital divide

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Il 70% circa dell’umanità non sa nemmeno cosa sia internet; solo il 5% (o forse già il 6%) ha accesso alla rete; il 97% dei siti web, il 95% dei server e l’88% degli utenti si trova nei paesi

Le politiche socio-sanitarie alla luce della recessione economica

01/01/2006 - Giovanna Di Pasquale, Nicola Rabbi

Inizio con questo pensiero: quando si studia economia si studia che quando c’è una situazione di difficoltà economica lo stato inizia a finanziare i servizi pubblici andando in deficit ma continuando

L'invecchiamento dell'utenza

01/01/2006 - Giovanna Di Pasquale, Nicola Rabbi

È un tema in parte sfiorato negli incontri precedenti perché dire che i centri diurni in cui lavoriamo hanno una storia che comincia negli anni ’80 significa dire che i primi inserimenti sono

Il mandato del Centro Diurno e la sua possibile evoluzione nel sistema attuale

01/01/2006 - Giovanna Di Pasquale, Nicola Rabbi

Il vecchio e il nuovo mandato
All’inizio, alla nascita del centri diurni, negli anni ’70, il mandato poteva essere quello di far uscire la persona disabile da casa; la

Il ruolo dell'educatore in un centro educativo

01/01/2006 - Giovanna Di Pasquale, Nicola Rabbi


La storia personale e il ruolo dell’educatore

Per me il lavoro che svolgo in un centro educativo per persone con deficit medio-grave ha significato e significa instaurare una relazione

Condividi contenuti