A volte l'incubo torna - Superabile

29/03/2010 - Claudio Imprudente

C’è ancora l’incubo di tornare alle scuole speciali? Dove sta andando la scuola? Sono domande aperte, parte di un dibattito acceso. Io lancio l’amo un questo mare burrascoso tramite la lettera di una ragazza, Stefania Ferri, che ha appena fatto la maturità:
“A Roma è stata formata una commissione per riformare gli orientamenti scolastici. In questa ci sono 12 persone tra cui prof.Frabboni, prof.Canevaro e prof. Margherita Bonacini. A Roma va di moda chiamare i "Disabili" e gli Stranieri: "Soggetti/Persone che hanno Bisogni Educativi Speciali" e poi Handicap (inteso nel suo significato originario e Negativo) e Intercultura sono considerati come problemi scolastici che stanno sullo stesso piano. Infatti esiste la commissione specifica che si occupa di orientamenti relativi ad Handicap e Intercultura! Io per sdrammatizzare mi faccio delle gran Risate ma mi sembra un'altra categorizzazione inutile!.Io mi sento una Persona, con dei Bisogni, dei Pregi e dei Difetti che sono Uguali e Diversi da quelli del resto della Gente Disabile e non, ma tutto questo resta comunque qualcosa di Comune, Diffuso, Semplice, Normale e non Speciale! L'altro giorno Frabboni è venuto all'università a RE. Premetto che io adoro Frabboni e che la sua lezione mi è piaciuta molto. Al momento delle domande però, gli è stato chiesto come è possibile affrontare il problema dell'Intercultura e lui ha risposto citando la legge del 77 sulle scuole speciali dicendo che noi e gli inglesi siamo stati i primi a chiuderle, integrando i ragazzi Disabili in quelle "Normali", ha poi aggiunto che in Inghilterra sembra che le vogliano riaprire e che in Italia questo non succederà perchè noi siamo preparati ad Accogliere Tutti. Io al 90% sono d’accordo con Frabboni perchè so che la chiusura delle scuole Speciali è un grandissimo passo avanti, so che l'integrazione Scolastica non è facile e che si è fatto molto per migliorarla. Però invece di citare il 77 come data Gloriosa di inizio e quasi fine di una Grandiosa Impresa considererei l'intero 100% dove per me il 90% è quello che è stato fatto per migliorare e il 10% è quello che ancora c’è da fare! Non bisogna ricordare solo la data di Chiusura delle scuole Speciali, è importante ricordarsi ogni giorno perchè queste son state chiuse e soprattutto riflettere sui modi in cui molte persone sono state integrate nella scuola "Normale" ! E' questo lo stimolo da cui partire per lavorare su quel 10% di strada in salita ancora da rendere accessibile a ciascuno di noi! Ci sono molti individui integrati ma anche alcuni che sono solo Assimilati! E io ho paura che la moda dei Bisogni Speciali sia un passo indietro perchè oggi spesso chi ha caratteristiche anche solo leggermente diverse da quella che definiamo "Normalità", è affiancato dall'insegnante di Sostegno, eppure c'è chi dice che in Italia le scuole Speciali non saranno mai riaperte perchè noi siamo pronti a tutto...!”
Che cosa ne pensate? Cliccate su claudio@accaparlante.it e buona scuola a tutti!
E io ho paura che la moda dei Bisogni Speciali, che sono svariati, sia un passo indietro perchè oggi spesso chi ha caratteristiche anche solo leggermente diverse da quella che, non si sa in base a cosa, definiamo "Normalità", è affiancato dall'insegnante di Sostegno, eppure c'è chi dice che in Italia le scuole Speciali non saranno mai riaperte perchè noi siamo pronti a tutto...!