Topazio costruisce la sua casa... a Bibbiano

29/04/2010 - Tristano Redeghieri

Il Gruppo Calamaio di Reggio Emilia colpisce ancora e realizza un percorso di animazione educativa presso la Scuola dell'Infanzia Statate di Barco di Bibbiano. 

Le insegnanti Sara e Donata e i bambini del gruppo 4/5 anni hanno avuto modo di incontrare Tristano-Topazio, Stefania-Albero e Danny-Cantastorie, tre personaggi della storia "Topazio e l'albero" (A.Benevelli - San Paolo Edizioni), i quali li hanno condotti in un'avventura divertente, con l'obiettivo di aiutare Topazio a costruire la sua casa.

Giochi, canzoni, parrucche hanno caratterizzato le diverse attività realizzate insieme ai bambini, i quali hanno scoperto come le difficoltà possono essere superate con la creatività e l'aiuto di chi ti sta vicino.

Non aggiungo altro, lascio ai commenti dei bambini (non corretti!) il racconto dei tre incontri.

Buon viaggio!

1° incontro

Eladje: mi è piaciuto quando ci siamo presentati con la musica e quando abbiamo fatto volare i pesci.
Ikram: quando si faceva la barca.
Giulia: mi è piaciuto quando si è cantata la canzone.
Alessandro: abbiamo ballato.
Eladje: ci hanno raccontato una storia dove c’era tutto lo spazio e noi eravamo i protagonisti.
Ikram: abbiamo fatto anche il treno.
Federico: mi è piaciuto fare ballare i pesci nel laghetto (le palline sul paracadute colorato).
Gabriel: mi piaceva stare sotto il laghetto.
Eldrin: in cerchio quando facevamo saltare i pesci e poi noi prendevamo le palline.

2° incontro

Eladje: Topo andava tanti giorni dall’albero e dopo veniva tanto vento e l’autunno agli alberi cadono le foglie.
Nausikaa: albero non risponde più e topo è triste perché il suo amico non parla più.
Eladje: il folletto è amico di topo… quando ha un problema Topazio va da lui e lui l’aiuta.
Nicolò: per andare dal folletto abbiamo attraversato il bosco e poi… abbiamo fatto il treno.
Ikram: e quando abbiamo tornato abbiamo visto due materassi e poi dice Topazio:” Come passiamo l’albero?”.
Nausikaa: c’erano qualche ostacoli e non riuscivamo a saltare.
Sara: il problema era che l’albero non ci passava.
Eladje: abbiamo provato a fare un ponte con i giornali ma c’era un problema… c’erano i coccodrilli.
Federico: abbiamo smontato le ruote dell’albero (carrozzina) e poi l’abbiamo portato dall’altro lato.
Wissal: abbiamo rimesso le ruote.
Francesco: abbiamo visto se va…
Nicolò: poi ci siamo seduti sopra e ci hanno spinto.
Eladje: quando c’era il temporale andavamo sotto il telo e con la bella musica ballavamo, poi non c’era più il telo e proteggevamo noi Albero.

3° incontro

Federico: c’era la primavera
Nausikaa: abbiamo attaccato i fiori.
Francesco: abbiamo letto delle storie ad Albero..
Samuele: abbiamo giocato con la musica e quando finiva dovevamo toccare testa-testa
Nicolò: anche piede con piede.
Giada: a me è piaciuto ballare con Albero…la spingevo io..
Giulia: abbiamo fatto anche il treno ed era difficile perché c’erano le sedie.
Donato: io ho spinto Valery è stato molto difficile, c’erano tante sedie ma divertente.
Alessandro: io ho messo le orecchie di Topazio.
Eldrin: poi abbiamo costruito casa.
Samuele: si tutti sotto il tendone