Biglietti online per il tempo libero

01/01/2005 - Nicola Rabbi

Internet permette di risparmiare tempo offrendo la possibilità di compiere azioni direttamente da casa propria attraverso il computer. Se decidiamo, nel corso della settimana, di andare a teatro, invece di uscire per prendere in anticipo un biglietto per quello spettacolo, a volte possiamo farlo tramite alcune semplici operazioni al computer, risparmiando il tempo che occorre per immergersi nel traffico urbano per raggiungere il botteghino ed evitando l’eventuale  coda (risparmieremo solo tempo e non denaro, come vedremo più avanti).
Questo vantaggio diventa ancora più significativo nel caso di persone che hanno difficoltà nel muoversi; per una persona con un deficit motorio ogni spostamento richiede una certa programmazione che permetta di superare le barriere architettoniche che si incontrano ogni volta (e di imprevisti ce ne sono sempre tanti); poter acquistare da casa propria un biglietto semplifica un po’ la vita.

Come si fa

Di solito la procedura per acquistare un biglietto on line è molto simile in tutti i siti sul web che offrono questo servizio. Le prime volte però si possono incontrare delle difficoltà, specie se il sito non è ben progettato, rendendo la vita difficile ai propri utenti.
Prendiamo come esempio il più noto dei siti in questione. TicketOne (www.ticketone.it) presenta direttamente in home page la serie di eventi più in rilievo e nel bordo in alto una suddivisione degli eventi (concerti, mostre, teatro…); in alto a sinistra, proprio sotto il logo, è posto il motore di ricerca interno dove è possibile selezionare gli eventi per data, luogo, nome. Una volta che abbiamo scelto lo spettacolo, basta cliccare sopra con il mouse e ci appare una schermata che offre una serie di servizi: la descrizione dell’evento, le indicazioni su come raggiungerlo (se si è fortunati vi sono anche delle indicazioni sulla presenza di barriere architettoniche)  e finalmente le modalità di acquisto del biglietto. Le opzioni di solito sono l’acquisto on line (buy on line), oppure l’utilizzo del servizio “Pronto pagine gialle”, oppure tramite dei punti vendita locali. Non sempre sono presenti tutte queste opzioni.
Ma procediamo nell’operazione: scegliendo la modalità buy on line, l’interfaccia che ci si presenta offre altre possibilità di scelta (il numero del posto o del settore); una volta fatta la nostra scelta (che avviene selezionando una casella tramite un colpo di mouse) possiamo decidere se vogliamo ritirare il biglietto appena acquistato al botteghino (di solito si deve andare un’ora prima) o farcelo pervenire direttamente a casa tramite un corriere espresso. Scegliendo il pulsante avanti si procede nell’operazione finché non si arriva al momento del pagamento che può avvenire in modi diversi (carta di credito, bonifico bancario). Esistono, naturalmente, delle spese aggiuntive che riguardano i costi di commissione e i diritti di prevendita (ma sono cifre nell’ordine di pochi euro). Molto spesso, come è il caso di TicketOne, prima di acquistare il biglietto occorre registrarsi presso il sito. Questa operazione non richiede molto tempo ed è facile da completare.

Ma è una cosa sicura?

Gli italiani fanno fatica a usare la carta di credito on line, un po’ perché è un metodo di pagamento non pienamente diffuso, e un po’ perché si ha il timore delle frodi via internet. Bisogna dire però, al di là di molto allarmismo che circola sui mass media, che i siti che fanno vendita on line hanno dei sistemi di sicurezza che proteggono i dati inviati dall’utente (indirizzo, numero di carta di credito…); e i siti più affermati dispongono anche di una sorta di certificazione che garantisce la sicurezza nelle operazioni che si fanno tramite loro.

Altri siti

Per terminare questa prima parte dedicata all’acquisto dei biglietti on line, ecco alcuni indirizzi di altri siti molto noti in rete: Charta (www.charta.it) che offre  la possibilità di vedere, tramite una piantina, il teatro dove si vuole andare e scegliere i posti ancora liberi (e sapere quali sono e dove, è una possibilità decisamente utile a una persone disabile); TicketWeb (www.ticketweb.it) specializzato nell’area milanese (ma vende biglietti anche per l’Arena di Verona); Boxol (www.boxol.it); BoxTickets (www.boxtickets.it).