Storie di pace per tutti dedica il mese di dicembre alla valorizzazione della diversità

“Storie di pace per tutti”, il progetto che attraverso la narrazione promuove una cultura di pace e non violenza, dedica tutto il mese di dicembre alla valorizzazione della diversità.
Sono in arrivo storytelling, cartoline digitali per bambini, una “cassetta degli attrezzi” e appuntamenti formativi, per ricordare l’importanza della valorizzazione della diversità.

È già online “Il raffreddore” di Amos Perbacco, una video-lettura accessibile tratta dal racconto di Erin E. Stead e Philip C. Stead, per bambini dai 3 ai 10 anni.

Questo il calendario dei prossimi eventi:

Sabato 12 dicembre, ore 11.00: “Di-versi e di-segni”, intervista ad Arianna Papini, scrittrice e illustratrice, vincitrice del premio Andersen 2018.

Martedì 15 dicembre, ore 17.30-19.00“La gioia di non essere uguali”, formazione con Arianna Papini per genitori, professionisti dell’educazione, bibliotecari e curiosi, sul diritto alla cultura e alla bellezza per tutti – Richiesta iscrizione a storiextutti@gmail.com

Sabato 19 dicembre, ore 11.00: Mamma Natale, presentazione della video-lettura accessibile tratta dal racconto di Penny Iver per bambin* da 3 a 10 anni.

“Storie di pace per tutti” è un progetto dell’Associazione Centro Documentazione Handicap, con il contributo della Regione Emilia-Romagna entro il bando 2020 per la promozione della cultura della pace.

Per informazioni, dettagli e (prossimamente) il calendario 2021:
www.storiepertutti.it – www.facebook.com/Storiepertutti
Info: storiextutti@gmail.com

Aggiungi ai preferiti : Permalink.