Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo  

Questa è la frase scritta in 30 lingue diverse su un monumento nel campo di concentramento di Dachau. .
Ricordare: è il modo per non ricadere nelle trappole degli errori che diventano orrori.
Il 31 luglio del 1919 nasceva Primo Levi.
Il 31 luglio 2019 viene presentata la graphic novel “174 517: Deportato Primo Levi”, di Franco Portinari e Giovanna Carbone; in concomitanza si farà anche una staffetta di lettura tratta da La tregua, l’opera scritta  da Levi.
Un appuntamento civico, partigiano, aperto a chiunque e organizzato con il patrocinio del Comune di Milano.
Anche Accaparlante aderisce all’iniziativa: ecco la recensione della graphic novel
Aggiungi ai preferiti : Permalink.