Dai telefilm alle serie Tv: la disabilità come sfondo

Venerdì 15 marzo alle ore 20.30, alla Casa per la Pace di Casalecchio di Reno (via Canonici Renani 8), Nicola Rabbi del Centro Documentazione Handicap condurrà l’incontro “”.

Quale immagine viene data delle diverse forme di disabilità dalla serialità televisiva, sempre più seguita e che contribuisce in modo decisivo a plasmare l’immagine sociale della persona con disabilità – soprattutto nel frequente caso di assenza di conoscenza diretta? Attraverso l’estrema diversità di personaggi come l’avvocato Louis Canning di The Good Wife (interpretato da Michael J. Fox), che sfrutta a proprio favore in tribunale la sua discinesia, le famiglie medie americane in cui uno dei membri è affetto da autismo (Atypical) o paralisi cerebrale infantile (Speechless), o Tyrion Lannister che in Il Trono di Spade usa il potere con arguzia e spietatezza, emerge un racconto della disabilità lontano dal pietismo e spesso più avanzato di quello della società nel suo complesso; e tuttavia, la centralità di questo segmento nella costruzione dell’immaginario culturale pone ulterori e interessanti questioni.

L’incontro fa parte degli appuntamenti di preparazione a “Un cammino lungo un giorno”, l’iniziativa di sensibilizzazione sul tema della disabilità in programma il 13 e 14 aprile prossimi a Casalecchio di Reno.

Ingresso libero.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.