Arriva il corso “Il contesto inclusivo. La bellezza della materia imperfetta”

Arriva il corso “Il contesto inclusivo. La bellezza della materia imperfetta”, a cura di ReMida Bologna Terre d’Acqua, Centro Documentazione Handicap/Cooperativa Accaparlante, Storie per tutti.

Il corso si propone di avviare riflessioni intorno alla cultura dell’inclusione e alla predisposizione di contesti inclusivi tenendo conto dell’accessibilità come punto di partenza della progettazione educativa e culturale.

L’attività formativa intende fornire ai partecipanti strumenti teorici e pratici per ripensare i diversi contesti educativi con uno sguardo inclusivo, avvalendosi di mediatori quali i materiali, i libri e i giochi e per approfondire la conoscenza delle diverse tipologie di libro accessibili esistenti.

E’ anche l’occasione per conoscere diverse tipologie di giochi accessibili e di progettare giochi inclusivi creati con i materiali di scarto che, non essendo strutturati, favoriscono una grande libertà di azione e si prestano a molteplici trasformazioni.

L’articolazione degli incontri prevede un coinvolgimento attivo dei partecipanti, condividendo esperienze e saperi.

Il percorso si svolgerà in 4 incontri della durata di 2,5 ore ciascuno per un totale di 10 ore da gennaio a febbraio 2020, il mercoledì dalle 17 alle 19.30, all’interno sia della sede di ReMida Bologna Terre d’Acqua (via Turati 13, Calderara di Reno) sia del Centro Documentazione Handicap (via Pirandello 24, Bologna).

Programma

1° incontro mercoledì 15 gennaio 2020

Sede: ReMida Bologna

IL CONTESTO INCLUSIVO

Un contesto inclusivo è un contesto capace di valorizzare l’eterogeneità delle persone come aspetto costitutivo della convivenza. Un contesto aperto e duttile in cui proporre proposte educative e attività capaci di rispondere alle esigenze personalizzate di tutti i bambini e le bambine. Un contesto in cui spazi, materiali e opportunità non sono rigidamente precostituiti dagli adulti ma offerti nel dialogo e nell’ascolto dei più piccoli.

2° incontro mercoledì 29 gennaio 2020

Sede: Centro Documentazione Handicap

GIOCHI PER UN’EDUCAZIONE INCLUSIVA

Il gioco, giocare, i giocattoli, sono davvero accessibili a tutti? Permettono una reale inclusione?
Conoscere strumenti e giochi per un’educazione inclusiva e multisensoriale; risorse accessibili e inclusive per l’apprendimento e il gioco, anche in presenza di deficit sensoriali, cognitivi e motori, nell’età evolutiva e non solo.

3° incontro mercoledì 12 febbraio 2020

Sede: Remida Bologna

IL POTENZIALE INCLUSIVO DEI GIOCHI DI SCARTO

Possono i materiali di scarto diventare giochi inclusivi?
Interrogare i diversi materiali di scarto per una ricerca progettuale delle loro differenti qualità e potenzialità trasformative in giochi inclusivi (da tavolo, giochi di ruolo, giochi di abilità ecc.) dove la dimensione ludica, sociale e interdisciplinare invita a ragionare su quanto il gioco sia “una cosa seria”, come sosteneva Bruno Munari.

4° incontro mercoledì 26 febbraio 2020

Sede: Centro Documentazione Handicap

IL LIBRO ACCESSIBILE

Che cosa è un libro accessibile? Come rendere la fruizione del libro maggiormente inclusiva?
L’accessibilità del libro attraverso la diversificazione dei supporti e dei modi narrativi.
Conoscere le risorse disponibili intorno al “libro accessibile” anche alla luce delle novità e delle linee di azioni presenti oggi nel mondo editoriale e culturale.

Per partecipare è necessario associarsi all’Associazione Funamboli che gestisce ReMida. La quota associativa è di 10 euro, ha durata annuale da settembre ad agosto, è una tessera ARCI che consente l’entrata in tutti i Circoli che aderiscono.

Il costo di ogni singolo incontro di formazione è di 40 euro. Per chi vuole frequentare tutto il ciclo di 4 incontri il costo dell’intero pacchetto è di 145 euro.

Per iscriversi è necessario inviare una mail a prenotazioni@remidabologna.it, specificando nome, cognome, recapito telefonico ed e-mail. Una volta ricevuta una mail con la conferma d’iscrizione al corso scelto è necessario effettuare il pagamento tramite bonifico bancario intestato a: Associazione Funamboli IBAN IT 86 T 01030 02401 000063153927 Banca Monte dei Paschi di Siena, Filiale di Bologna agenzia 11 – via Aurelio Saffi, 10/A.

La ricevuta dell’effettuato versamento della quota d’iscrizione dovrà essere trasmessa, come allegato, via e-mail all’indirizzo prenotazioni@remidabologna.it, entro 20 giorni dalla conferma di iscrizione, pena esclusione.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.